15 October 2019
Gli anni
1976
1977
1978
1979
1980
1981
1982
1983
1984
1985
1986
1987
1988
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000

1988 - LA GRANDE FICTION

1988 - LA GRANDE FICTION

1988: I programmi dell'anno

Il nuovo anno si apre con uno sceneggiato dal timbro salgariano: Il segreto del Sahara. E’ una serie in quattro puntate, ambientata negli anni Venti, che narra di un archeologo americano, reduce dalla grande guerra, che sogna di scoprire il segreto della Montagna Parlante nello sconfinato deserto africano. Il grande successo di questa miniserie indurrà lo stesso regista a trarne una versione del taglio del tv-movie nel 1994.

Altro sceneggiato, questa volta di impostazione sociale, è Se un giorno busserai alla mia porta. Si tratta di un dramma a forti tinte, imperniato sul disperato rapporto tra una madre e la figlia tossicodipendente. Particolarità del film in due puntate è quella di proporre una sorta "istruzioni per l'uso" per affrontare il problema della droga dall'interno del nucleo familiare.

Per la fiction d'evasione ritorna Padre Brown, il prete detective, in Sei delitti per Padre Brown. Sei storie in cui l'amabile prelato risolve i casi polizieschi più complicati con quella genuina acutezza, figlia del buon senso, che lo rende vincente sulle regole ortodosse dell'investigazione ufficiale.

Lo sceneggiato che raccoglie più successo - e molti premi - è ...E non se ne vogliono andare. Il regista Giorgio Capitani descrive con sensibilità il complesso rapporto tra genitori e figli. I primi nel ruolo di protettori del "nido", ma desiderosi di ritrovare una propria libertà; i secondi, "incapaci" di crescere e andarsene di casa, dove riversano tutti i loro problemi. Lo sceneggiato avrà un seguito l’anno successivo con E se poi se ne vanno....

Sul fronte dell'intrattenimento leggero, oltre ai tradizionali appuntamenti del sabato e della domenica, la rete vara in primavera un nuovo spettacolo sul tema dell'unità europea: Europa Europa. E’ un gioco a premi basato su quiz riguardanti i dodici Paesi della Comunità. Il tentativo di fare cultura d'integrazione in un programma intrattenimento riesce pienamente, grazie ai collegamenti con le emittenti straniere e alla bravura dei concorrenti che si cimentano, nel corso delle puntate, con le curiosità delle nazioni d'oltralpe.

Tra gli autori di Fantastico fa la sua comparsa Enrico Vaime. La conduzione di Enrico Montesano caratterizza questa nona edizione, ben più sobria rispetto a quella di Celentano, ma di grande successo. Il primo premio della Lotteria tocca per la prima volta i quattro miliardi di lire.

Engineered by RaiNet 2007