22 July 2019
Box Rai Uno Image

Bruno Vespa

Nato a L'Aquila, giornalista e conduttore.

La sua carriera da giornalista e' precocissima. A quindici anni riceve la sua prima tessera da giornalista per la rivista satirica Ju Raschiu, de L'Aquila, dove ricorda di aver pubblicato una serie di articoli sugli aquilani illustri. A  sedici anni inizia a collaborare con la redazione aquilana de Il Tempo, scrivendo di sport - per un certo periodo segue infatti come cronista sportivo la squadra locale di rugby. A diciotto anni, nel 1962, inizia a collaborare con la Rai per le trasmissioni radiofoniche locali. Si laurea in legge a Roma con una tesi sul diritto della cronaca. Nel 1969 si classifica primo in un concorso nazionale per radiocronisti e viene assunto definitivamente al giornale radio, per poi passare presto alla televisione.

Nel 1977 collabora, insieme al curatore Arrigo Petacco, Mino D'Amato, Giuseppe Vannucchi e Nino Crescenti, alla conduzione della rubrica d'attualità Tam tam, in onda su Rai Uno. Ha modo di percorrere tutte le tappe della carriera giornalistica: da semplice praticante viene nominato nel 1980 Caporedattore dei Servizi Speciali, quindi  Vicedirettore nel 1987 per diventare poi direttore del Tg1, carica che riveste dal 1990 al 1993.

Più volte è inviato Rai in occasione di grandi avvenimenti. Si trova cosi' a raccontare i grandi eventi della storia italiana e internazionale: dall'elezione di Giovanni Paolo II, all'omicidio Moro, fino all'attacco alle torri gemelle di New York.
Dal 1982 fino al 1990 è conduttore del Tg1 delle 20.00, e nel 1994 fa il debutto nella conduzione di rete con il programma Oltre le parole, dibattito politico pre-elettorale.

Nel 1995 conduce Chiaro e tondo

Dal 1996 conduce Porta a porta, programma d'informazione politica trasmesso in seconda serata ma spesso promosso alla prima serata in occasione di elezioni politiche, avvenimenti nello scenario della politica internazionale o altri eventi speciali.

I personaggi in onda

Engineered by RaiNet 2007