Alberto Matano

Conduttore programma nell'ambito della Direzione Intrattenimento Day Time

Ruolo e responsabilità

Conduttore programma nell'ambito della Direzione Intrattenimento Day Time

Compensi (€ lordi anno)

Retribuzione effettivamente percepita – anno 2022

200.090

Di cui:

Retribuzione fissa

129.792

Retribuzione accessoria

145

Retribuzione variabile

70.153

Esperienza

Nasce a Catanzaro nel 1972, laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1999. Avvia il suo percorso professionale collaborando con il quotidiano Avvenire nel 1992.

Nel 1996 vince il concorso pubblico per il terzo Master della Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia. Successivamente è in RAI nella redazione Cronaca del Giornale Radio con un contratto di stage e, in seguito, presso l'ANSA come redattore e conduttore in diretta di notiziari che l'agenzia fornisce al gruppo Stream TV. Tra il 1997 e il 1998 è anche consulente presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Affari Sociali con incarichi di studio e ricerca sulle politiche giovanili in Italia ed in Europa.

Nel 1999 entra in RAI al Giornale Radio, nella redazione Politico-Parlamentare (Gr Parlamento). Come giornalista parlamentare è inviato al seguito dei Presidenti delle Camere, conduttore di speciali elettorali e approfondimenti in diretta.

Nel 2007 è al Tg1, redazione "Politica", dove diviene Capo Servizio. Conduce varie edizioni del telegiornale, fino a diventare, per circa dieci anni, uno degli anchor di punta dell'edizione di prima serata. In questo periodo conduce anche "Speciale Tg1", "Tg1 Referendum" e "Unomattina Estate.

Dal 2016 è conduttore e autore di diversi programmi in onda sulle principali reti generaliste. Su Rai 3, per due edizioni, è alla guida di "Sono Innocente", docufiction sulle vittime di ingiusta detenzione. Sulla stessa rete, in seconda serata, presenta il late show "Photoshow". Su Rai 1 conduce il "Premio Biagio Agnes 2016", "Nostra Madre Terra" e "Telethon 2016". Su Rai Radio 2, "Miracolo Italiano".

Dal 2019 è conduttore e capo progetto su Rai 1 del programma "La vita in diretta"; dal maggio 2022 prosegue la medesima attività nell'ambito della Direzione Intrattenimento Day Time.

È autore del libro "Innocenti. Vite segnate dall'ingiustizia", edito da RAI Libri, e dello studio "Le Politiche Giovanili in Europa", a cura del Ministero degli affari sociali, 1998.