RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


13 MARZO

Il Santo  del Giorno
 

 san rodrigo di cordova
 
MARZO XIII
    
San Rodrigo di Cordova (Cordova, …- Cordova,13 marzo 857). Fu martire per la fede cristiana durante la dominazione  araba in Andalusia ( Spagna ). Viene raffigurato con i paramenti sacerdotali e la palma del martirio.
Era un prete di Cordova, nell’Andalusia, e si trovava in una situazione famigliare non rara in quel territorio sotto il dominio arabo: uno dei suoi fratelli era rimasto cristiano e l’altro invece si era fatto musulmano.
Rodrigo è vittima di risse familiari. Il fratello musulmano continuava a rimproverare all’altro fratello (il terzo) la sua “ostinazione” a rimanere cristiano. Rodrigo tenta di mettere pace tra i due senza riuscirvi. 
Un giorno, appunto, Rodrigo li vede picchiarsi selvaggiamente e si lancia a dividerli, e allora i due si mettono a picchiare lui, che sotto i loro colpi crolla privo di sensi. A quel punto il fratello musulmano lo porta via su un carretto – sembra morto – e alla gente stupefatta dà una falsa spiegazione  dicendo che Rodrigo è gravemente malato e che, sentendo vicina la morte, si è convertito diventando anche lui musulmano. La voce si diffonde mentre Rodrigo (nascosto nei dintorni) non ne sa nulla. Dopo essere guarito, torna a Cordova vestito da prete;  fu allora che il fratello lo trascinò dal giudice musulmano con l’accusa di tradimento, sostenendo che Rodrigo si era fatto seguace dell’Islam e dopo averci ripensato aveva tradito la fede per tornare cristiano. Per un’accusa simile era prevista la morte. Il giudice cercò di aiutare Rodrigo a salvarsi, suggerendogli perfino una dichiarazione di fedeltà all’Islam, che lo avrebbe reso subito libero senza chiedergli impegni sulla pratica della fede coranica. Ma Rodrigo non accettò e venne condannato a morte per l’insistenza del fratello. 
Rodrigo venne incarcerato insieme ad un altro cristiano di nome Salomone, che venne decapitato  per lo stesso motivo. Gettati nel fiume Guadalquivir, i corpi verranno recuperati dai cristiani, che seppellirono Rodrigo nella basilica di San Genesio, presso Cordova, e Salomone in quella vicina dei Santi Cosma e Damiano.

 
 

Nel Martirologio si celebrano:
 

 

SS. Macedonio, Patrizia e Modesta
 A Nicomedia in Bitinia, ricordo dei SS. martiri Macedonio, presbitero, Patrizia e Modesta.

S. Sabino
A Ermopoli in Egitto, ricordo di S. Sabino, martire, che sopportò non poche torture prima di essere annegato nel fiume.

S. Cristina
In Persia, ricordo di S. Cristina, martire, che, dopo essere stata flagellata, consumò il suo martirio sotto Cosroe I, re dei persiani.

 

 I SANTI DEL GIORNO

 
 
 

 

 

 


 

Rai.it

Siti Rai online: 847