RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


10 DICEMBRE

Il Santo  del Giorno
 

 sant' eulalia di merida
 
Dicembre X

Santa Eulalia di Mérida (Merida, 290- Merida, 304) è stata una giovane cristiana spagnola che ha subito il martiro sotti l’impero di Diocleziano. È santa patrona di Merida e Oviedo.
Esistono varie fonti sulla sua storia: il Peristephanon lib. III di Prudenzio e quelle di Isidoro, Fortunato e Gregorio di Tours, Adelmo e nella Passio Eulaliae che contiene alcuni richiami al processo. La sua storia ha anche ispirato il poeta Federico Garcià Lorca. Secondo la tradizione, Eulalia venne nascosta in campagna dai genitori che volevano evitare che ella si proclamasse cristiana ma la giovane si sarebbe autoconsegnata agli accusatori e si sarebbe cimentata  in una dissertazione davanti al giudice contro il paganesimo e le persecuzioni contro i cristiani. Il suo rifiuto di compiere il gesto rituale di culto agli dei e il suo disprezzo contro il giudice e gli dei pagani dterminarono la condanna a morte.  Alle torture Eulalia avrebbe resistito con forza sorprendente: nei segni dei colpi ricevuti ella avrebbe visto le testimonianze delle vittorie di Cristo. Quando venne data alle fiamme delle torce, ella si sarebbe lanciata senza esitazione ad inghiottire il fuoco per abbreviare il supplizio e affrettare il suo trapasso verso la vita eterna. Dalla bocca della martire, secondo il mito, sarebbe fuoriuscita la sua anima in forma di colomba bianca. Il miracolo avrebbe messo in fuga i carnefici attoniti. Il corpo straziato di Eulalia, abbandonato in mezzo a una strada, venne ricoperto da una nevicata come un manto di lino bianco.
Non abbiamo indicazioni cronologiche certe sul suo martirio. Prudenzio nomina "Maximianus" e la Passio Eulaliae colloca il suo martirio sotto la dominazione di Domizian. Bisogna infatti tenere in considerazione il fatto che quando non si conosceva la cronologia di un martirio la tendenza era quella di collocarlo agli inizi del 300 sotto Diocleziano di cui stretto collaboratore e complice spietato fu Massimiano, perché tale imperatore si macchiò di quella che è passata alla storia come la "grande persecuzione".  

Nel Martirologio si celebrano:

S. Mauro; S. Gemello; SS. Edmondo Gennings e Swithin Wells; SS. Polidoro Plasden ed Eustazio White, BB. Brian Lacy, Giovanni Mason e Sydney Hodgson; S. Giovanni Roberts, B. Tommaso Somers

 

 

 

 

 


 I SANTI DEL GIORNO

 
 
 

 

 

 


 

Rai.it

Siti Rai online: 847