RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


22 APRILE

Il Santo  del Giorno
 

san maryahb
APRILE XXII

San Maryahb e martiri persiani

Maryahb, che significa il Signore chiama, venne ucciso durante le persecuzioni messe in atto nell’antica Persia nel IV secolo. Durante il regno del re sasanide Sapore II molti cristiani vennero uccisi. Di loro si parla negli Atti dei martiri persiani, scritti probabilmente da san Maruta.

Quando le persecuzioni s'inasprirono; inizialmente, venne loro imposto ai cristiani di pagare il doppio delle tasse e di chiudere i luoghi di culto.

Simeone bar Sabba’e, vescovo di Seleucia e Ctesifonte, si rifiutò di raccogliere i soldi dalla gente, che era molto povera; venne arrestato e condotto davanti al re. Si rifiutò sia di prostrarsi davanti a lui che di adorare il dio sole e venne  incarcerato assieme a più di un centinaio di altri compagni, fra cui vescovi, presbiteri e altri religiosi. Dopo essere stato costretto a osservare mentre venivano uccisi tutti gli altri, venne decapitato il 17 aprile 341. La sorella di Simeone, Tarbula, subì un martirio particolarmente crudele, in quanto venne uccisa usando una sega. Molti martiri venne rinchiusi in carcere e torturati per lungo tempo anche negli anni successivi. 

I racconti dei martiri persiani sono narrati da diverse fonti, che presentano delle incongruenze l'una rispetto all'altra. Delle analisi, come quella condotta da Paul Peeters (nello studio Le passionaire d'Adiabène) hanno riportato chiarezza fra le varie agiografie.


Nel  Martirologio  si celebrano anche:
 

S. Epipodio
A Lione in Francia, ricordo di S. Epipodio, che, arrestato con il carissimo amico Alessandro, patì il martirio per decapitazione, subito dopo i quarantotto martiri gloriosi della stessa città.       

S. Leonida
Ad Alessandria d’Egitto, ricordo di S. Leonida, martire, che, sotto Settimio Severo, fu decapitato in nome di Cristo, lasciando il figlio Origene ancora fanciullo. 

 

  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847