RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


19 DICEMBRE

Il Santo  del Giorno
 

 san  anastasio i 
 
Dicembre XIX

Anastasio de Massimi ( Roma,…- Roma, 19 dicembre 401) è stato il 39º papa della Chiesa Cattolica. Fu papa dal 27 novembre 399 alla sua morte. Il suo corpo fu sepolto nell’antico cimitero di Ponziano sulla via Portuense, all’interno della collina di Monteverde a Roma. 

Della nobile famiglia De Massimi, edificò a Roma la Basilica Crescenziana nel rione Celio, individuata oggi in San Sisto Vecchio. Sempre il Liber pontificalis gli attribuisce il decreto con cui disponeva che i preti dovessero ascoltare in piedi il Vangelo letto dai diaconi. La misura potrebbe essere stata dettata dalla necessità di attenuare gli attriti che esistevano tra i due ordini ecclesiastici.

Combatté con energia il donatismo, una forma di cristianesimo molto intransigente nei confronti di quei vescovi che non avevano resistito alle persecuzioni dell’imperatore Diocleziano, nelle provincie settentrionali dell'Africa, ratificando le decisioni del I Concilio di Toledo del 400.

Anastasio I è ricordato specialmente per l'intervento nella controversia origenista. Nel 399 gli amici di san Girolamo si adoperarono per ottenere dal papa una formale condanna dell'origenismo, una forma del cristianesimo che sosteneva la preesistenza dell’anima e l’inesistenza dell’inferno. Sollecitato anche da lettere e da ambasciatori di Teofilo, vescovo di Alessandria, per la partecipazione dell'Occidente a questa lotta, condannò gli scritti del teologo alessandrino Origene Adamantio, poco dopo la loro traduzione dal greco al latino.Tra le persone a lui molto vicine ci furono sant'Agostino d'Ippona, san Girolamo, e san Paolino di Nola. Girolamo ne parlava come di un uomo di grande santità che era ricco nella sua povertà.



Nel Martirologio si celebrano:

SS. Francesco Saverio Hà Trong Mau e compagni
che si rifiutarono di calpestare la Croce: patirono il carcere e la tortura, prima di essere strangolati, sotto l’imperatore Minh Mang. Nell'antico martirologio si celebrava anche San Dario, morto a Nicea in Turchia insieme ai compagni

 

 

 

 

 

 

 


 I SANTI DEL GIORNO

 
 
 

 

 

 


 

Rai.it

Siti Rai online: 847