RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

SUKRAN! FRANCESCO IN BAHRAIN

IL REPORTAGE DEL VIAGGIO APOSTOLICO NELLE ISOLE DEI DUE MARI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


2 OTTOBRE

Il Santo  del Giorno
 

santi angeli custodi
OTTOBRE II
 

Il Santo Angelo Custode  è un angelo che, secondo la tradizione cristiana, accompagna ogni persona nella vita, aiutandolo nelle difficoltà e guidandolo verso Dio. L'angelo è invocato con la tradizionale preghiera dell'Angelo di Dio, in latino Angele Dei.

« Ángele Dei,
qui custos es mei,
me, tibi commissum
pietáte supérna,
illúmina, custódi,
rege et gubérna.
Amen. »

Degli angeli custodi san Pio X ha detto: «Si dicono custodi gli angeli che Dio ha destinato per custodirci e guidarci nella strada della salute» e l'angelo custode «ci assiste con buone ispirazioni, e, col ricordarci i nostri doveri, ci guida nel cammino del bene; offre a Dio le nostre preghiere e ci ottiene le sue grazie».  Già nel Cinquecento nacquero le prime "Compagnie dell'Angelo Custode", che si diffusero ampiamente agli inizi del Seicento sotto l'influenza della pubblicazione di diversi trattati teologici e l'impulso di diversi ordini religiosi. Nel "Messale romano" furono indicate quattro feste consacrate espressamente agli angeli, quelle dedicate agli angeli custodi, all'arcangelo Gabriele, all'arcangelo Michele e all'arcangelo Raffaele. Soppressa da Pio V, la festa in onore degli angeli custodi fu ristabilita nel 1608 da Paolo V.

A Roma è stata dedicata una chiesa ai Santi Angeli Custodi nel quartiere di Monte Sacro.


 

Nel Martirologio si celebrano:
S. Eleuterio
A Nicomedia in Bitinia, ricordo di S. Eleuterio, martire.

S. Leodegario
Nei pressi di Arras, nell’Artois in Francia, passione di S. Leodegario, vescovo di Autun, che Ebroino, maestro di palazzo di re Teodorico, uccise ingiustamente dopo avergli inflitto molte ferite e mutilazioni. Con lui si venera la memoria di suo fratello, S. Gerino, martire, che due anni prima era stato lapidato a morte per ordine dello stesso Ebroino.


  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847