RAI VATICANO SPECIALI WEB

Reportage e approfondimenti tematici Leggi >>

Dio mio
DIO MIO


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


IL SANTO DEL GIORNO

Martirologio Romano dei SantiLeggi >>

2 NOVEMBRE

Il Santo  del Giorno
 

COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI
NOVEMBRE II

La commemorazione di tutti i fedeli defunti (in latino: Commemoratio Omnium Fidelium Defunctorum), è una ricorrenza della Chiesa latina celebrata il 2 novembre di ogni anno, il giorno successivo alla solennità di Tutti i Santi. La ricorrenza è preceduta da un tempo di preparazione e preghiera in suffragio dei defunti della durata di nove giorni: la cosiddetta novena dei morti, che inizia il giorno 24 ottobre. Alla commemorazione dei defunti è connessa la possibilità di acquistare un'indulgenza, parziale o plenaria, secondo le indicazioni della Chiesa cattolica. In Italia, benché molti lo considerino come un giorno festivo, la commemorazione dei defunti non è mai stata ufficialmente istituita come festività civile.

Il colore liturgico di questa commemorazione è il nero, o il viola, il colore della penitenza, dell'attesa e del dolore, utilizzato anche nei funerali.

 

Nel Martirologio si celebrano :

S. Vittorino
Memoria di S. Vittorino, vescovo di Poetavium (Ptuj) in Pannonia (Slovenia), che compose numerosi commenti alla Bibbia, e venne coronato dal martirio durante la persecuzione di Diocleziano.

S. Giusto
A Trieste in Istria, ricordo di S. Giusto, martire.

SS. Carterio, Stiriaco e compagni
A Sebaste in Armenia, ricordo dei SS. Carterio, Stiriaco, Tobia, Eudossio, Agapio e compagni, che, sotto l’imperatore Licinio, essendo soldati e non volendo abbandonare la fede in Cristo, vennero per questo bruciati vivi.

SS. Acindino, Pegasio e compagni
In Persia, ricordo dei SS. Acindino, Pegasio, Aftonio, Elpidiforo, Anempodisto e numerosi compagni, martiri, che, come si tramanda, patirono sotto re Sapore II.


  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847