RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


5 LUGLIO

Il Santo  del Giorno
 

sant' antonio maria zaccaria
LUGLIO V

Antonio Maria Zaccaria (Cremona, 1502- Cremona, 5 luglio 1539) è stato un presbitero e medico italiano. Fu il fondatore della Congregazione dei Chieri Regolari di San Paolo, meglio conosciuti col nome di "Barnabiti" dalla Chiesa milanese di S. Barnaba, loro prima sede. Papa Leone XIII lo ha proclamato santo nel 1897. Dopo il funerale  il suo corpo venne traslato a Milano e inumato nel monastero di San Paolo delle Angeliche. Le sue reliquie furono riesumate e spostate nella chiesa di San Barnaba a Milano.
Antonio Maria Zaccaria nacque da una famiglia di antica nobiltà cremonese ma rimase orfano di padre. Nel 1524, dopo essersi laureato in medicina a Padova, tornò nella natia Cremona dove, su consiglio di un misterioso padre domenicano, intraprese il cammino spirituale.   Il 20 febbraio 1529 ricevette l'ordinazione sacerdotale. Oltre alla formazione e alla direzione spirituale, si dedicò a un'intensa azione caritativa verso i poveri e gli ammalati, specialmente in occasione della peste del 1528. Per questa opera i concittadini a lui devoti gli tributarono il titolo di "padre della patria". A Guastalla diventò il cappellano della contessa Ludovica Torelli e insieme alla nobildonna, si trasferì a Milano, dove fondarono i collegi dei “barnabiti. Morì a Cremona, nella casa natale vicino alla mamma.






 

Nel Martirologio si celebrano : 
 

S. Ciprilla
A Cirene in Libia, ricordo di S. Ciprilla, martire, che, come si narra, durante la persecuzione di Diocleziano, tenne a lungo posati sopra la sua mano i carboni ardenti con l'incenso, perché non sembrasse, gettando le braci, che offrisse l'incenso agli idoli; quindi, orribilmente dilaniata, adorna del suo stesso sangue, si recò dallo Sposo.

S. Atanasio di Gerusalemme
Ricordo di S. Atanasio di Gerusalemme, diacono della chiesa della Santa Resurrezione e martire, che fu assassinato dal monaco eretico Teodosio, per averne deplorato l'empietà e per aver difeso il Santo Concilio di Calcedonia contro gli avversari della fede.

SS.Teresa Chen Jinxie e Rosa Chen Aixie
Presso il villaggio di Huangeryn, vicino a Ningjinxian nello Hubei, in Cina, ricordo delle SS. Teresa Chen Jinxie e Rosa Chen Aixie, vergini e martiri, che, sorelle, nel corso della persecuzione scatenata dai seguaci della setta dei "Boxer", per conservare la grazia della verginità e la fede cristiana, si opposero coraggiosamente alla ferocia ed all'animalesca depravazione dei loro persecutori, coronando il loro martirio trafitte dalle lance.

 

  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847