RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


29 MAGGIO

Il Santo  del Giorno
 

san  sisinnio e martiri 

 MAGGIO XXIX

Sisinnio, Martirio ed Alessandro furono tre chierici originari della Cappadocia che morirono nel martirio il 29 maggio del 397 in Trentino.
Vennero inviati come missionari  dal vescovo Ambrogio di Milano ad evangelizzare la regione dell'Anaunia ( Val di Non). Furono brutalmente uccisi durante un rito pagano degli Ambarvali collegato ad una festa agreste. Sisinnio era un diacono, Martirio un lettore ed Alessandro un ostiario. Nella suddetta località del Trentino venne costruita in seguito una basilica in loro ricordo, attualmente gestita da una comunità francescana insieme al vicino eremo di San Romedio. L' Anaunia era all'epoca una valle di grande vitalità economica e culturale, sede di un importante e frequentato tempio dedicato a Saturno, probabilmente presso l'attuale città di Cles, attorno al quale si erano sviluppate numerose strutture produttive. Fu probabilmente proprio a causa degli interessi economici più che per attaccamento alla religione tradizionale che i tre chierici vennero aggrediti e uccisi dai pagani.
San Vigilio di Trento si fece propagatore del loro culto e le loro reliquie vennero inviate al nuovo vescovo di Milano, Simpliciano e a Giovanni Crisostomo, patriarca di Costantinopoli.
 

Nel Martirologio si celebra anche : 

S. Esichio
Ad Antiochia in Siria, ricordo di S. Esichio, funzionario di corte, martire, che, durante la persecuzione di Diocleziano, essendo stato disposto che chiunque non avesse sacrificato agli idoli avrebbe dovuto abbandonare l’esercito, depose immediatamente le sue armi; per questo motivo, legato ad una grossa pietra, fu ordinato di gettarlo nel fiume. 

  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847