RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


25 GIUGNO

Il Santo  del Giorno
 

san massimo di torino
GIUGNO XXIV

San Massimo di Torino (... – 420 circa) conosciuto anche come Massimo I, è considerato il primo vescovo di Torino di cui si conosca il nome ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Alcune sue reliquie sono conservate nella basilica di San Massimo a Collegno, alle porte di Torino. Nato sicuramente nel IV secolo in un'imprecisata provincia settentrionale italiana dell'impero romano, viene storicamente considerato il fondatore della Archidiocesis Taurinensis.

Già discepolo di sant’Eusebio di Vercelli e disant’Ambrogio da Milano, guidò la diocesi della allora Julia Augusta Taurinorum tra il 390 e il 420, nel difficile periodo delle invasioni barbariche.

Il suo impegno si concentrò prevalentemente sulla lotta contro la pratica della simonìa e del paganesimo. A tal proposito è ricordato per aver fatto erigere, probabilmente sui resti di un precedente tempio pagano, una piccola chiesa dai cui resti, nel XII secolo, sorse la celebre Chiesa della Consolata.

Massimo divenne inoltre conosciuto per i suoi numerosi sermoni. Nelle sue omelie, tra l'altro, accennò sovente ai primi martiri di Torino, i santi Avventore, Ottavio e Solutore le cui reliquie sono conservate a Torino. La data della morte è incerta: viene fissata intorno al 420. Secondo la cronotassi dell'Arcidiocesi di Torino il suo successore fu il vescovo Massimo II.


Nel  Martirologio  si celebrano:
 

S. Eurosia
A Jaca in Aragona, in Spagna, ricordo di S. Eurosia, vergine e martire. 

S. Salomone
In Bretagna, ricordo di S. Salomone, martire, che per tutto il tempo in cui fu anche re, istituì sedi episcopali, ampliò monasteri e conservò la giustizia; abbandonato il regno, fu aggredito e ucciso dai nemici della fede mentre si trovava in chiesa. 

SS. Domenico Henares e Francesco Do Minh Chieu
A Nam Dinh, nel Tonchino, ricordo dei SS. Domenico Henares, vescovo dell’Ordine dei Frati Predicatori, e Francesco Do Minh Chieu, martiri, dei quali il primo propalò per quarantanove anni la fede cristiana, ed il secondo, catechista, collaborò con lui con grande zelo; ambedue furono decapitati per Cristo sotto l’imperatore Minh Mang.

 

  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847