RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


8 APRILE

Il Santo  del Giorno 
 

sant' agabo
 
APRILE VIII

Agabo (…- Gerusalemme I sec. d.C.) in greco: Ἄγαβος, dall'ebraico: hagab "grillo") è un personaggio delle Scritture, protagonista di alcuni episodi degli Atti degli apostoli. Viene venerato come santo dalla Chiesa cattolica e dalle Chiese ortodosse.
Membro della prima comunità cristiana di Gerusalemme era dotato, secondo i racconti, del dono della profezia. Venuto ad Antiochia quando Barnaba vi aveva condotto Paolo appena convertito, annunciò una grande carestia “su tutta la terra”, cioè in tutto il mondo romano: ciò che di fatto avvenne sotto l'impero di Claudio. Le carestie furono frequenti in varie province, sotto il regno di questo imperatore. La Giudea in particolare ne subì una negli anni 45-46 d.C. ed in quel periodo sono descritti i soccorsi inviati dai cristiani di Antiochia ai loro confratelli durante quel periodo critico.
Agabo riapparve a Cesarea nel 58-59 quando vi si trovava nuovamente l’apostolo Paolo, di ritorno dal suo terzo viaggio missionario. Il profeta predisse allora, mimandola con gesti simbolici, la prossima prigionia dell'Apostolo che sarebbe stato consegnato dai Giudei nelle mani dei Romani (Atti 21,10-11). La sommossa provocata intorno al Tempio da Ebrei ortodossi fu infatti all'origine del suo arresto, del suo internamento a Cesarea e della sua successiva detenzione ed esecuzione a Roma.



 

Nel Martirologio si celebrano:

 

SS. Timoteo, Diogene, Macario e Massimo
Ad Antiochia in Siria, ricordo dei SS. martiri Timoteo, Diogene, Macario e Massimo.

 

 
 
 

 

 

 


 

Rai.it

Siti Rai online: 847