RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


19 NOVEMBRE

Il Santo  del Giorno
 

 santa matilde di hackeborn
 
Novembre XIX

 Matilde di Hackeborn (Helfta, 1240- Abbazia di Helfta, 19 novembre 1298), fu monaca dell’abbazia di Helfta,in Germania, autrice di testi e preghiere. Il suo culto si diffuse rapidamente, venne citata anche dal Boccaccio e Dante Alighieri. E’ sepolta nel monastero dove ha vissuti fin da bambina.
Matilde nacque tra il 1240 e il 1241 nel castello di Helfta, presso Eisleben, in Sassonia. Apparteneva a una delle famiglie più nobili e potenti della Turingia. A sette anni si recò, insieme alla madre, a far visita alla sorella Gertrude, allora badessa del monastero benedettino di Rodersdorf in Svizzera e decise di rimanervi come educanda prima di diventare suora.
Nel 1258 il monastero fu trasferito ad Helfta in Germania. Matilde passava il suo tempo tra preghiera, lettura e lavoro manuale. Fu maestra e consigliera spirituale delle monache, oltre che insegnante di musica e di canto. Nel 1261 giunse ad Helfta una bambina di cinque anni di nome Gertrude, orfana che passerà alla storia come santa Gertrude la Grande. La giovane, affidata alle cure di Matilde, si rivelò presto molto dotata e a lei Matilde confidò le proprie visioni mistiche dalle quali nascerà uno dei libri più noti della mistica medievale: il "Libro della Grazia speciale". Nel XIII secolo all’interno del monastero erano presenti monache eccezionali, autrici di opere mistiche di altissimo profilo: oltre a Matilde di Hackeborn e Gertrude di Helfta, alla quale sono attribuite le due opere Legatus divinae pietatis e Exercitia Spiritualia Septem, fu accolta anche Matilde di Magdeburgo, autrice di Das fließende Licht der Gottheit ("La luce fluente della Divinità"). La loro opera letteraria è frutto di uno sforzo comunitario e collaborativo, tanto che si è parlato persino di "Stile di Helfta” con devozione alla Madonna e al Sacro Cuore di Gesù.  

Nel Martirologio si celebrano:

S. Massimo; SS. Severino, Essuperio e Feliciano; SS. Martiri di Eraclea.


 I SANTI DEL GIORNO

 
 
 

 

 

 


 

Rai.it

Siti Rai online: 847