RAI VATICANO SPECIALI WEB

REPORTAGE E APPROFONDIMENTI Leggi >>

Dio mio
Il racconto spirituale ed umano di personaggi celebri


L'uomo in bianco
L'UOMO IN BIANCO


26 MAGGIO

Il Santo  del Giorno
 

san filippo neri
MAGGIO XXVI

Filippo Romolo Neri ( Firenze, 21 luglio 1515-Roma, 26 maggio 1595) fu un presbitero italiano, venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Fiorentino d'origine, si trasferì, ancora molto giovane, a Roma, dove decise di dedicarsi alla propria missione evangelica in una città corrotta e pericolosa, tanto da ricevere l'appellativo di «secondo apostolo di Roma».

Radunò attorno a sé un gruppo di ragazzi di strada, avvicinandoli alle celebrazioni liturgiche e facendoli divertire, cantando e giocando senza distinzioni tra maschi e femmine, in quello che sarebbe, in seguito, divenuto l'Oratorio, ritenuto e proclamato come  vera e propria congregazione da papa Gegorio XII nel 1575.

Per il suo carattere burlone, fu anche chiamato il «santo della gioia» o il «giullare di Dio».

 

 

 

Nel  Martirologio  si celebrano:

 

S. Simitrio
A Roma sulla Via Salaria Nuova, nel cimitero di Priscilla, ricordo di S. Simitrio, martire.

S. Felicissima
A Todi in Umbria, ricordo di S. Felicissima, martire.

S. Prisco e compagni
Presso Auxerre, in Francia, passione di S. Prisco, martire, con alcuni compagni.

S. Desiderio di Vienne
A St. Didier-en-Velay, in Francia, passione di S. Desiderio, vescovo di Vienne, che, per opera della regina Brunechilde, di cui egli aveva stigmatizzato le nozze incestuose e altre empietà, fu dapprima deposto e mandato in esilio, e quindi lapidato sempre per suo ordine, consumando così il suo martirio.

S. Pietro Sanz i Jordà e compagni
A Fuzhou nella provincia cinese del Fujian, ricordo di S. Pietro Sanz i Jordà, vescovo dell’ Ordine dei Frati Predicatori e martire, che, con altri sacerdoti, venne arrestato, incatenato e a lungo torturato: infine, condotto sul luogo dell’esecuzione, si inginocchiò, pregò, ed offrì serenamente il collo alla scure del boia.

S. Giuseppe Chang Song-jib
A Seul in Corea, ricordo di S. Giuseppe Chang Song-jib, martire, che, farmacista, divenuto cristiano fu per questo arrestato ed orribilmente torturato, prima di coronare il suo martirio.

SS. Giovanni Doan Trinh Hoan e Matteo Nguyen Van Phuong
A Dong Hoi nell’Annam, in Viet-Nam, ricordo dei SS. Giovanni Doan Trinh Hoan, presbitero, e Matteo Nguyen Van Phuong, che, padre di famiglia e catechista, ospitava il compagno di martirio; entrambi furono torturati e decapitati per la loro fede cristiana sotto l’imperatore Tu-Duc.

S. Andrea Kaggwa
A Numyanyo in Uganda, ricordo di S. Andrea Kaggwa, martire, che, capo dei suonatori del re Mwanga e suo familiare, non appena convertito a Cristo, insegnò ai pagani ed ai catecumeni la dottrina del Vangelo e per questo venne ucciso in modo crudele.

S. Ponziano Ngondwe
A Ttaka Yiunge in Uganda, ricordo di S. Ponziano Ngondwe, martire, che, paggio regale, mentre già infuriava la persecuzione, ricevette il battesimo e fu subito incarcerato per questo: mentre era condotto al luogo del supplizio, venne trafitto dalla lancia del carnefice.

 

  I SANTI DEL GIORNO

Rai.it

Siti Rai online: 847