rai5_logo.png


Fanciulla del West (La)
(Torre del Lago)

In onda Martedi 26 luglio 2011 all'1.05

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Gran Teatro Giacomo Puccini di Torre del Lago per La Fanciulla del West, di Giacomo Puccini.

    Sul podio di Orchestra e Coro del Festival Puccini, Alberto Veronesi. Un cast stellare per questo allestimento del centenario, la coppia d’oro dell’opera italiana Daniela Dessì e Fabio Armiliato nei panni rispettivamente di Minnie e del bandito Johnson mentre Carlos Almaguer sarà lo sceriffo Jack Rance.  L’impostazione registica di Kirsten Harms, sovrintendente della Deutsch Oper di Berlino, si esprime all’interno della scena elegante di Franco Adami che  tratteggia con le sue sculture i contorni di una moderna polka mentre una grande pepita dorata al centro della scena simboleggia la corsa all’oro. Un allestimento fortemente connotato dal punto di vista visivo con una Minnie dal carattere complesso, una eroina sensibile all’interno di una società maschile violenta e brutale.

    Racconta il maestro Veronesi alle telecamere di “Prima della Prima”: “La fanciulla del West è la vera sintesi di tutta la visione pucciniana. E’ un’opera cinica, non c’è speranza, siamo tutti cattivi, è una descrizione della società e dell’umanità particolarmente pessimista. Puccini non è mai stato ottimista, né in ‘Manon Lescaut’, né in ‘Bohème’, né tantomeno in ‘Tosca’, ma qui vengono davvero meno tutti i segni di ottimismo e di allegria:” E ancora: “La presenza di Minnie, di una donna, è antitetica a questa corsa all’oro, alla sopraffazione, all’avidità. E’ una figura armonizzatrice, pacificatrice, che porta ragionevolezza e buonsenso all’interno di una società ossessionata dalla ricchezza.”

    La regia televisiva di questa puntata è di Daniele de Plano.


    GUARDA LE FOTO DI SCENA >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847