Logo Rai3


Solisti

Sergej Krylov

Violino

Nato a Mosca in una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del violino a cinque anni e ha completato gli studi alla Scuola Centrale di Musica. Giovanissimo ha vinto tre primi premi ai concorsi internazionali Lipizer, Stradivari e F. Kreisler di Vienna. Ha collaborato con orchestre quali Staatskapelle di Dresda, Filarmonica di San Pietroburgo, Royal Philharmonic, Filarmonica della Scala, DSO di Berlino, Orchestra Nazionale Russa, Accademia di Santa Cecilia, English Chamber Orchestra, Hessischer Rundfunk di Francoforte, Orchestra del Festival di Budapest, NHK di Tokyo, Atlanta Symphony Orchestra, Filarmonica Toscanini e Filarmonica di Copenhagen. Tra le personalità artistiche che hanno maggiormente influenzato la sua formazione artistica spicca Mstislav Rostropovič oltre a Mikhail Pletnev, Andrey Boreyko, Dmitrij Kitajenko, Omer Meir Wellber, Valery Gergiev, Yuri Temirkanov, Vladimir Ashkenazy, Nicola Luisotti, Vladimir Jurowski, Julian Kovatchev, Rafael Frühbeck de Burgos, Saulius Sondeckis, Zoltán Kocsis e Yuri Bashmet. Krylov dedica molto spazio alla musica da camera, collaborando con Denis Matsuev, Yuri Bashmet, Bruno Canino, Itamar Golan, Lilya Zilberstein, Aleksandar Madžar, Stefania Mormone, Maxim Rysanov, Nobuko Imai, il Belcea Quartet ed Elīna Garanča. Nel 2009 è stato nominato Direttore Musicale dell’Orchestra da Camera Lituana con la quale ha una intensa attività nel doppio ruolo di direttore e solista.

Sergej Krylov suona uno Stradivari “Scotland University” (1734) della Collezione Sau-Wing Lam su concessione della Fondazione A. Stradivari di Cremona.

Rai.it

Siti Rai online: 847