Rai Cinema al 37° Torino Film Festival 2019

Rai Cinema partecipa al 37° Torino Film Festival con dieci titoli:
• otto film che ha contribuito a produrre
• il restauro de IL LADRO DI BAMBINI, il film di Gianni Amelio del 1992
• il film di chiusura del Festival, CENA CON DELITTO - KNIVES OUT distribuito in Italia da 01 Distribution.

Uno degli otto film è l’unico italiano in Concorso, nella sezione Torino 37:
IL GRANDE PASSO di Antonio Padovan. È la storia di due fratelli, tanto simili fisicamente quanto differenti caratterialmente - interpretati da Giuseppe Battiston e Stefano Fresi, per la prima volta insieme sul set - che si ritroveranno soli di fronte a un'impresa impossibile imparando così a conoscersi. Insieme a loro nel cast anche Roberto Citran e Camilla Filippi. Il film è prodotto da Ipotesi Cinema e Stemal Entertainment con Rai Cinema.

Sei film nella sezione Festa Mobile:
LONTANO LONTANO è il ritorno alla regia di Gianni Di Gregorio, anche attore nel film al fianco di Giorgio Colangeli e di Ennio Fantastichini nell’ultimo ruolo interpretato prima della sua scomparsa. Tre romani sulla settantina, variamente disastrati, che un giorno decidono di mollare la vecchia vita di quartiere e andare all’estero, convinti che per cambiare vita non si è mai troppo vecchi. Il film è una coproduzione italo francese, Bibi film-Le Pacte con Rai Cinema e uscirà in Italia distribuito da Parthénos il 5 dicembre 2019.

NOUR di Maurizio Zaccaro è il film liberamente tratto dal libro "Lacrime di sale", scritto da Pietro Bartolo insieme con Lidia Tilotta. Nour è una bambina sola che si ritrova a Lampedusa fra i sopravvissuti a un naufragio. Pietro Bartolo, medico dell’isola – interpretato da Sergio Castellitto - se ne prende cura e, un passo dopo l’altro, cerca di ricostruire non solo il passato della bambina, ma anche il presente e un nuovo futuro. Una produzione Stemal Entertainment, Ipotesi Cinema con Rai Cinema; distribuisce Vision Distribution.

In Festa Mobile sarà presentata anche la versione restaurata de IL LADRO DI BAMBINI di Gianni Amelio con Enrico Lo Verso, Valentina Scalici, Giuseppe Ieracitano, Renato Carpentieri. Il film vinse nel 1992 il Grand Prix della Giuria e il Premio della Giuria Ecumenica al Festival di Cannes, 5 David di Donatello e 3 Nastri d’Argento. Il restauro in 4K è stato realizzato da Minerva Pictures e Rai Cinema, in collaborazione con Red Post e con il sostegno del MIBACT.

SIMPLE WOMEN è l'esordio al lungometraggio di Chiara Malta. Questo film - presentato al Festival di Toronto e prodotto da Vivo film con Rai Cinema in coproduzione con microFILM - è la storia di Federica, giovane regista alla Televisione vaticana, che incontra Elina, mito underground in leggero declino, a Roma per un provino. Federica le propone di girare un film sulla sua vita, dall'infanzia nella Romania di Ceausescu ai cult-movie americani, ed è come la promessa di una rinascita. Due figure femminili forti interpretate da Jasmine Trinca ed Elina Löwensohn.

MAGARI di Ginevra Elkann con Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher è una produzione italo-francese Wildside con Rai Cinema, co-prodotto da Iconoclast e Tribus P Films. Il film segna l'esordio alla regia di Ginevra Elkann ed è stato presentato al Festival di Locarno. Una commedia sentimentale che racconta la storia di Alma, Jean e Sebastiano, tre fratelli, molto legati tra loro, che da Parigi, città in cui vivono nell'ambiente alto borghese della madre di fede russo-ortodossa, si ritrovano scaraventati nelle braccia di Carlo, padre italiano, assente, anticonformista e completamente al verde.

CENA CON DELITTO - KNIVES OUT è il film di chiusura del Torino Film Festival. Il regista Rian Johnson rende omaggio alla regina del giallo Agatha Christie con un mistery imprevedibile, ricco di colpi di scena che lasciano lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Nel cast Daniel Craig, Chris Evans, Christopher Plummer e Ana De Armas. CENA CON DELITTO - KNIVES OUT è un’esclusiva per l’Italia Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema. Uscirà in Italia con 01 Distribution il 5 dicembre 2019.

Tre, infine, i titoli nella sezione After Hours:
LETTO NUMERO 6 è un ghost thriller diretto da Milena Cocozza con Carolina Crescentini, Andrea Lattanzi, Roberto Citran, Carla Cassola, Pier Giorgio Bellocchio e Riccardo Bortoluzzi. Il film nasce da un soggetto dei Manetti bros., i due registi che Milena Cocozza affianca storicamente come aiuto. La dottoressa Bianca Valentino viene assunta in un ospedale pediatrico per coprire i turni di notte, ma si ritrova immersa in un ambiente che dietro l’immagine rassicurante nasconde un terrificante segreto legato al suo passato di manicomio infantile. Prodotto dai Manetti bros., Madeleine, Mompracem, Romana Audiovisual con Rai Cinema.

UN CONFINE INCERTO, diretto da Isabella Sandri e scritto dalla regista insieme a Giuseppe Gaudino. La storia è ambientata tra la Foresta Nera dove in un camper, vivono un ragazzo, Richi, e una bambina chiamata “Sputo”, e Roma, dove l’agente della Polizia Postale Milia Demez (Cosmina Stratan, Palma d’oro a Cannes per Oltre le colline) indaga su una rete di pedofili. Il film, che vede nel cast anche Valeria Golino e Salvatore Cantalupo, è una produzione Gaundri con Rai Cinema in coproduzione con Indi Film.

PARADISE, UNA NUOVA VITA è l'esordio al lungometraggio del regista triestino Davide Del Degan. Il film è una co-produzione italo-slovena, prodotto da Pilgrim e A Atalanta con Rai Cinema e distribuito in sala da Fandango. I protagonisti di questa storia sono i testimoni di giustizia, persone comuni che per denunciare la malavita sono costretti a scappare e vivere sotto copertura. Eroi silenziosi, senza nome, che hanno dovuto lasciarsi tutto alle spalle, come Calogero che dalla Sicilia viene spedito a Sauris, un paesino tra le montagne del Friuli. Nel cast Vincenzo Nemolato, Giovanni Calcagno, Selene Caramazza.