Rai Cinema, i documentari premiati con i Nastri d'Argento Doc 2019

"Santiago, Italia" di Nanni Moretti, Miglior documentario dell’anno, "Sono Gassman Vittorio re della commedia" di Fabrizio Corallo vincitore del Nastro Miglior documentario – Spettacolo, e un Premio Speciale a "Up & down un film normale" di Paolo Ruffini per l’attenzione al sociale: questi i Nastri d’Argento Doc che il Sindacato dei Giornalisti Cinematografici ha assegnato quest’anno ai documentari coprodotti da Rai Cinema.

Le menzioni speciali
E inoltre una menzione speciale a "1938 Quando scoprimmo di non essere più italiani" di Pietro Suber ed una a "Questo è mio fratello" di Marco Leopardi.

L'impegno di Rai Cinema
Rai Cinema impegna energie e risorse sempre maggiori alla produzione del cinema del reale, uno spazio che consente libertà e capacità di innovazione – come dimostrano molti documentari presentati nei più importanti festival internazionali – e allo stesso tempo di rivolgere la giusta attenzione a temi più squisitamente sociali e civili come richiesto al servizio pubblico.