Oscar 2019, "Green book" miglior film. Ecco tutti i vincitori

La 91ª cerimonia degli Oscar andata in scena al Dolby Theatre di Los Angeles ha dato i suoi verdetti.

A vincere l'Oscar come miglior film è “Green Book” di Peter Farrelly che vince anche nelle categorie miglior attore non protagonista (Mahershala Ali) e miglior sceneggiatura originale. "Amore uno per l'altro a dispetto delle differenze - è questo il messaggio del film secondo il regista - non ci sarebbe stato questo film senza amore, senza Viggo Mortensen e senza Mahershala Ali".

Alla fine il film di Farrelly, che tratta la storia di un'amicizia tra un italoamericano e un pianista afroamericano nell'America negli anni 60, ha avuto la meglio sul favorito "Roma" di Alfonso Cuaron che si porta a casa comunque 3 premi importanti: miglior film in lingua straniera (Messico, per la prima volta), miglior regista, migliore fotografia. "Sono cresciuto vedendo film stranieri - ha detto il regista messicano -. Siamo tutti parte della stessa emozione, tutti parte dello stesso oceano".

"Bohemian Rapsody" di Bryan Singer, il film che racconta la vita di Freddie Mercury, si porta a casa quattro premi, tra cui quello per il miglior attore protagonista andato a Rami Malek. Gli altri 3 premi sono quelli per per il miglior montaggio, Sound Mixing e miglior sonoro.

Miglior attrice protagonista è Olivia Colman per "La Favorita" di Yorgos Lanthimos mentre Miglior attrice non protagonista è Regina King per “Se la strada potesse parlare” di Barry Jenkins.

Oscar 2019, tutti i premi 
Questi tutti i premi della 91ª edizione degli Oscar:

Miglior film Green Book di Peter Farrely

Miglior regia Alfonso Cuarón per Roma

Miglior attore protagonista Rami Malek in Bohemian Rhapsody

Miglior attrice protagonista Olivia Colman in La Favorita

Miglior attrice non protagonista Regina King in Se la strada potesse parlare

Miglior attore non protagonista Mahershala Ali in Green Book

Miglior film straniero Roma di Alfonso Cuarón

Miglior sceneggiatura non originale Spike Lee, Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott per BlaKkKlansman

Miglior sceneggiatura originale a Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book

Miglior cortometraggio d'animazione Bao di Domee Shi e Becky Neiman-Cobb

Miglior cortometraggio Skin di Guy Nattiv e Jaime Ray Newman

Miglior cortometraggio documentario Period. End of sentence di Rayka Zehtabchi e Melissa Berton

Miglior documentario Free Solo di Elizabeth Chai Vesarhelyi e Jimmy Chin

Miglior trucco e acconciatura Greg Cannon, Kate Biscoe e Paricia Dahaney-Le May per Vice - L'uomo nell'ombra

Miglior costume Ruth E. Carter per Black Panther

Miglior montaggio sonoro John Warhurst e Nina Hartstone per Bohemian Rhapsody

Miglior sonoro Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali per Bohemian Rhapsody

Migliori effetti speciali First Il Primo Uomo

Miglior colonna sonora Ludwing Goransson per Black Panther

Miglior canzone Shallow di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt per A Star Is Born

Miglior montaggio John Ottman per Bohemian Rhapsody

Miglior scenografia Hannah Beachler e Bay Hard per Black Panther

Miglior fotografia Alfonso Cuarón per Roma

Miglior film d'animazione Spider-Man: un nuovo universo