04/12/2021
28/10/2011


Uno sguardo su tutto il mondo del fumetto e su tutto il mondo, visto dai fumetti

Lucca Comics & Games 2011
dal 28 ottobre al 1 novembre

 

.....................


Appassionati di fumetto di ogni genere, di videogiochi, di fantasy e di film e telefilm americani, quest'anno per voi Lucca è un appuntamento imperdibile.
Gli ospiti, le mostre e gli eventi annunciati - dall'organizzazione e dalle case editrici - sono di altissimo livello e in alcuni casi forse irripetibili.

E' difficile fare una classifica degli eventi e degli ospiti da seguire. Partiamo con Jiro Taniguchi, il maestro giapponese del fumetto (tra i suoi tanti capolavori, "Allevare un cane", "L'uomo che cammina", "Ai tempi di papà", "Un cielo radioso") . E' altissima l'attenzione su di lui, da parte del pubblico e della stampa, non solo specializzata. Se avete intenzione di farvi firmare qualche suo libro, il consiglio è di studiarvi bene il programma e seguirlo nelle sessioni di firme presso i diversi stand e in conferenza stampa.

Altro gigante del fumetto, questa volta occidentale, è David LLoyd, ospite della Nicola Pesce Edizioni. Lloyd sarà presente in veste di autore della recente raccolta di suo racconti brevi, "Materia Oscura", ma va ricordato che è il disegnatore e co-autore del celebre "V for Vendetta", il cui protagonista, rilanciato anche dal grande schermo, è diventato uno dei simboli delle rivolte di questi giorni, in tutto il mondo.

Sempre per la NPE, è da segnalare la presenza di Miguel Angel Martin, a Lucca per presentare il "Calendario Apocalittico".

Altri autori da non perdere assolutamente, per tornare con almeno un volume autografato, se non il sempre agognato "disegnino":
Liniers, il grandissimo vignettista dell'altrettanto immensa striscia umoristica e poetica "Macanudo", di cui esce il quarto volume per Double Shot;
 Adi Granov, l'illustratore che per la Marvel ha ripensato l'armatura di Iron Man, la stessa che abbiamo visto nei film al cinema;
David Rubin, l'autore - spagnolo - de "L'eroe", per la Tunué;
Jeff Smith, autore di Bone, ristampato in versione "assoluta" dalla Bao, in un mega volume unico;
Makkox, che ormai non ha bisogno di presentazioni, di cui consigliamo "Post Coitum", sempre per la Bao;
Manuel Fior, l'autore del pluripremiato "5000 km al secondo", a cui è dedicata anche una mostra personale, in questa edizione.

Parlando di mostre, da visitare anche quella dedicata alle illustrazioni salgariane, quella per i 50 anni di Zagor, quella dedicata agli originali di David Lloyd.

Tra i tanti saggi in uscita, sottolineiamo "Eccetto Topolino", gli anni ruggenti dell'editoria a fumetti negli anni Trenta, sotto il fascismo, per NPE; "Vado, Tokio e torno" e "Mangascienza", per Tunué.

Il calendario è ricchissimo e va ben oltre quanto appena accennato in questa sede. Per tutti gli altri eventi, editori, negozianti, mostre, conferenze, autori, e chi più ne ha più ne metta, trovate tutto sul sito ufficiale di Lucca Comics & Games 2011.

Su Tg3 Ludus, trovate invece alcuni suggerimenti per la parte Games e fiction.

Buona Lucca!