Rai.it
Rai 5

Radiohead

Soundtrack for a Revolution

Damon Albarn dei Blur e i Radiohead sono inglesi e hanno segnato l’inizio e il tramonto del movimento denominato Britpop. Tradizionalmente la stampa inglese fa iniziare il Britpop nel 1992 con la pubblicazione del singolo “Popscene” dei Blur, mentre il suo declino viene segnato dall’emergere dei Radiohead. Nel 1997 arriva nei negozi “Ok computer”, il primo capolavoro della band di Thom Yorke. Sono gli anni di Tony Blair e di una nuova immagine rampante per il Regno Unito, un ritorno alla “Cool Britannia”. Il doc di Benjamin Clavel “Radiohead. Soundtrack for a Revolution” – in onda mercoledì 25 gennaio alle 22.15 in prima visione su Rai 5 - racconta come il gruppo di Thom Yorke sia senz’altro al primo posto tra i grandi protagonisti del rinnovamento del rock britannico a cavallo tra i Novanta e il Duemila. Partendo dalle tradizioni pop d'oltre Manica, i Radiohead hanno saputo coniare un linguaggio musicale peculiare (che ha ispirato persino Vasco Rossi), che combina cupe visioni futuriste con uno spleen malinconicamente decadente. Dal pop-grunge di "Pablo Honey" all'elettronica di "Kid A" fino agli arrangiamenti orchestrali di "A Moon Shaped Pool" il doc racconta le tante evoluzioni dei Radiohead, punta di diamante della musica britannica.