Rai.it
Rai 5

Opera

Il flauto magico

(none)
L’alchimia di una fiaba iniziatica senza tempo e l’ambientazione in un surreale grand hotel della Vienna fin de siècle. È il singspiel “Die Zauberflöte” (Il flauto magico) di Wolfgang Amadeus Mozart proposto nell’allestimento del duo franco-canadese Barbe & Doucet con la direzione di Ryan Wigglesworth, che Rai Cultura propone giovedì 26 gennaio alle 22.10 su Rai 5. Andato in scena al Festival di Glyndebourne nel 2019, dopo oltre un decennio dall’ultima rappresentazione, lo spettacolo porta la firma del regista Renaud Doucet che - in coppia con il visionario scenografo e costumista André Barbe dal 2000 - ha già creato oltre trenta produzioni operistiche riconosciute per la creatività, il senso teatrale e la minuziosa attenzione drammaturgica. Sul podio del Coro del Festival di Glyndebourne e dell’Orchestra of the Age of Enlightment, prestigiosa formazione specializzata nel repertorio barocco e settecentesco su strumenti originali, il direttore inglese Ryan Wigglesworth. Protagoniste sul palco le giovani voci di Caroline Wettergreen (Regina della Notte), Sofia Fomina (Pamina), Björn Bürger (Papageno) e David Portillo (Tamino), affiancate da Brindley Sherratt (Sarastro). Completano il cast Alison Rose (Papagena), Esther Dierkes (Prima dama), Marta Fontanals-Simmons (Seconda dama), Katharina Magiera (Terza dama), Jörg Schneider (Monostato), Michael Kraus (Oratore), Martin Snell (Primo sacerdote/secondo armigero) e Thomas Atkins (Secondo sacerdote/primo armigero). Ultimo capolavoro del catalogo mozartiano, composto a pochi mesi dalla morte su libretto di Emanuel Schikaneder, Die Zauberflöte fu rappresentato per la prima volta al Theater auf der Wieden di Vienna nel 1791. Fra incantamenti musicali e minacciose forze ostili, si assiste alla vittoria finale del bene sul male e dell’amore sull’odio. Regia televisiva di François Roussillon.