Rai.it
Rai Storia

Documentari d'autore 

1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani

(none)
Il 5 settembre 1938 vengono pubblicate, in Italia, le cosiddette “Leggi razziali”, la legislazione antisemita: una pagina tragica e vergognosa che Rai Cultura rilegge in “1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani”, in onda sabato 21 gennaio alle 23.00 su Rai Storia per il ciclo “Documentari d’autore”. In primo piano, le vicende degli italiani, ebrei e non ebrei, durante il periodo che va dalla pubblicazione delle leggi alla deportazione degli ebrei dall'Italia tra il 1943 e il 1945. Il documentario propone punti di vista a volte contrapposti, per spiegare cosa significarono concretamente, nella vita di tutti i giorni, le leggi razziali. A parlare, non sono solo i perseguitati, ma anche i persecutori e gli altri testimoni, quella stragrande maggioranza di italiani che non aderirono all'applicazione delle leggi razziali, ma neanche si opposero. Le vicende degli anni 1938-1945, in particolare, vengono raccontate attraverso le storie esemplari di cinque personaggi e delle loro famiglie.