Rai.it
Rai Italia, Rai News, Rai Radio 2 e RaiPlay

Rai Italia tra mercato, Drusilla Foer e Festival di Sanremo

La Presidente Soldi: "La trasformazione digitale è in atto"

(none)
La Rai all’estero raddoppia la sua offerta e moltiplica le piattaforme sulle quali proporre programmi originali, il ‘best of’ delle reti generaliste coinvolgendo testate giornalistiche, reti radiofoniche e piattaforma di RaiPlay. Il tutto senza dimenticare la lingua inglese con tg dedicati e sottotitoli su molti prodotti. A tutto questo si aggiunge l’ampliamento della copertura grazie all’ingresso dell’Europa, fino ad oggi assente facendo arrivare a quota 174 i paesi coperti dal segnale. 
"L’offerta estera non sarà più limitata a radio e tv - ha spiegato la Predidente della Rai, Marinella Soldi - , ma comprenderà anche una parte su RaiPlay: è un’importante passo avanti compiuto oggi, un piccolo passo verso la trasformazione digitale che l’azienda nel suo complesso deve compiere per non rischiare l’oblio in futuro".
L’obiettivo dichiarato è quello di promuovere l’Italia e le sue multiformi eccellenze in tutto il mondo, la lingua e le destinazioni turistiche senza dimenticare le straordinarie capacità industriali e produttive.  Il palinsesto di Rai Italia – differenziato nelle cinque aree geografiche del mondo – è proposto per 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno. L’83% delle 8760 ore è costituito dal ‘best of’ dei tre canali generalisti Rai, in diretta e in differita: i Tg Rai, la grande fiction e film, gli show serali, i talk di attualità e i grandi eventi. Il restante 17%, 1500 ore, sono produzioni originali: 650 dedicate all’approfondimento informativo, 450 di sport (tra cui la Serie B di calcio, i campionati italiani maschili e femminili di volley, il Giro d’Italia di Ciclismo), 300 di fiction e cinema, 100 di informazione religiosa. Molte le novità della proposta di Rai Italia: l’uso della lingua inglese e il Tg in lingua appositamente realizzato da Rainews24 che sarà fruibile anche on line; l’utilizzo di un canale satellitare e della piattaforma di RaiPlay con una sezione dedicata; la presenza di 350 ore delle produzioni originali, iniziando da ‘Casa Italia’, condotta da Roberta Ammendola anche sulle tre reti generaliste e sul web. 
“Oggi arriviamo nelle case di quasi 25 milioni di italiani residenti all’estero, abbiamo un bacino di utenza potenziale che supera i 250 milioni - spiega Fabrizio Ferragni, Direttore dell’Offerta Estera della Rai – e abbiamo il dovere di consegnare a chi ci guarda una fotografia esatta del nostro Paese condita dal meglio che la tv del Gruppo Rai propone. Così ritornerà sul piccolo schermo il Festival di Sanremo e stiamo ipotizzando tra gli altri anche la proposta di ‘Viva Rai2’ con Rosario Fiorello e ‘L’almanacco del giorno dopo’ con Drusilla Foer”.
A ‘Casa Italia’, (che va in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì per 90 minuti) e a ‘Il Confronto’ (approfondimento settimanale di politica ed economia), si aggiungono ‘Cristianità’ (trasmissione di 2 ore che propone la diretta della Santa Messa e l’Angelus del Papa), condotta da suor Myriam Castelli; ‘Italian Colors’ (racconto sottotitolato dei territori regionali e le rispettive eccellenze). 
‘Paparazzi’, invece, è il risultato della collaborazione con Radio2: una striscia quotidiana in inglese realizzata da Filippo Solibello e Marco Ardemagni – conduttori di ‘Caterpillar A.M. - con una irriverente rassegna stampa mentre in ‘Italian Food’ si raccontano ogni giorno i prodotti italiani e le loro diverse declinazioni in cucina. A completare l’offerta di Rai Italia  ‘Italian Genius’, ‘Unesco 58’, ‘Che classe!’ (un corso di italiano con una serie tv per stranieri) e ‘A scuola con lo Zecchino d’oro’ dove i bambini tra i 4 e i 9 anni possono approcciare la lingua italiana in musica e animazione. Non mancherà, infine, la bellezza del ‘piccolo’ grazie alla scoperta dei Borghi sparsi per l’intero stivale e molto apprezzata è l’offerta sportiva firmata da Rai Italia dove spiccano gli highlights del campionato di serie B, le sfide del campionato di pallavolo maschile, il Giro d’Italia di ciclismo così come le ‘classiche’ delle due ruote.