Rai.it
Rai Storia

Domenica per

Benedetto Croce ed Ennio Flaiano

(none)
Un’unica data, il 20 novembre, e due figure di riferimento della cultura italiana: il grande intellettuale liberale Benedetto Croce e il giornalista, scrittore, protagonista del mondo del cinema internazionale Ennio Flaiano, scomparsi rispettivamente 70 e 50 anni fa. A loro è dedicato il palinsesto della “Domenica Per”, in onda domenica 20 novembre dalle 14 alle 24 su Rai Storia. Ad accompagnare la programmazione – ospiti di Emanuela Lucchetti - lo storico Francesco Perfetti e il regista Andrea Andermann.
Si parte alle 14 con Benedetto Croce: dal profilo politico e civile del filosofo, tratteggiato dal nipote e Presidente della Fondazione Croce Piero Craveri in “Passato” e presente, a “Benedetto Croce quasi un ritratto” (a cura di Enzo Siciliano), con le interviste ad Eugenio Montale, allo storico francese Fernand Braudel,  l’economista ed amico Raffaele Mattioli, lo storico inglese Arnold Toynbee, fino alla puntata di “Italiani” che lo racconta ripercorrendone i luoghi e le strade.
Dalle 17.25 è di scena Ennio Flaiano: da “Settimo giorno 1974 – Un marziano a Roma”, indimenticabile “faccia a faccia” del 1974 tra due collaboratori e amici dello scrittore di Pescara, Cesare Garbol e Giulio Cattaneo, all’ultima grande commedia di Flaiano “Teatro di Roma la conversazione continuamente interrotta”, regia teatrale e televisiva di Luciano Salce”. Infine, in prima serata, “Fuga in Francia”, film di Mario Soldati del 1948, di cui Flaiano cofirmò la sceneggiatura: la storia di un ex gerarca, Riccardo Torre che – dopo la Liberazione – cerca di fuggire in Francia con il figlio Fabrizio, intenzionato a mettersi al sicuro.
A seguire, la programmazione si chiude con “Oceano Canada”, ultima grande collaborazione con il regista Andrea Andermann.