Rai.it
Rai 3

Passato e Presente

La guerra segreta dei fratelli Dulles

(none)
Il 1953 è un anno di svolta per la politica americana. Un nuovo presidente, il repubblicano Dwight Eisenhower, si insedia alla Casa Bianca, mettendo fine al ventennio dominato dal partito democratico di Roosevelt e Truman.  Gli Stati Uniti stanno già combattendo la guerra fredda da almeno cinque anni, e sono impegnati nelle fasi finali del conflitto in Corea.  La nuova amministrazione non intende cambiare rotta in politica estera. Ma a meno di un mese dalla conferma di John Foster Dulles alla carica di Segretario di Stato, Eisenhower nomina il fratello, Allen Dulles, direttore della Cia. Ne parlano Paolo Mieli e la professoressa Angela Santese a “Passato e Presente”, in onda lunedì 19 settembre alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. Si tratta di una decisione che suscita non poche perplessità nelle cancellerie europee e tra gli stessi consiglieri del presidente. Unendo i loro potenti apparati, i fratelli Dulles possono esercitare un’enorme influenza sull’azione di governo e collaborare per un impiego senza precedenti di tutti gli strumenti dello spionaggio, della propaganda, dell’azione armata clandestina contro i nemici, veri o presunti, degli Stati Uniti.