Rai.it
Rai 3

Passato e Presente

Thutmosi III, il faraone guerriero

(none)
Thutmosi III è un grande faraone, forse il più grande che l’Egitto abbia mai avuto. Nel 1458 a. C. diventa l’unico sovrano dell’Alto e del Basso Egitto, dopo aver vissuto all’ombra di una lunga co-reggenza imposta dalla moglie del padre, la Grande Sposa Reale Hatshepsut, con la quale ha nominalmente condiviso il potere per più di venti anni. È un re risoluto e lungimirante, ma anche uno straordinario guerriero. Un personaggio analizzato da Paolo Mieli e dalla professoressa Patrizia Piacentini a “Passato e Presente”, in onda lunedì 26 settembre alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. Thutmosi III combatte al fianco dei suoi soldati, e la sua grande conoscenza delle tecniche e le sue prodezze sono testimoniate dalle fonti. Su di lui fioriscono miti e leggende; una sopra tutte, quella della sua invincibilità. Ma Thutmosi III è anche un politico scaltro e la sua politica estera è considerata tutt’oggi un capolavoro strategico. Egli ha garantito confini sicuri all’Egitto più grande che ci sia mai stato. Per lui gli Egiziani hanno scritto canti epici e inni di gloria. Donerà un assetto stabile al paese, che vivrà con lui - e a seguire - l’età aurea della storia egizia, quella del Nuovo Regno, e della XVIII dinastia.