Rai.it
Rai Storia

Documentari d'autore

Quel che resta di me

(none)
Un eccezionale documento sul gruppo di Boko Haram, che in Nigeria, soprattutto nel Nord, semina paura e terrore in nome della Jihad. È “Quel che resta di me”, di Marta Santamato Cosentino, in onda per il ciclo “Documentari d’autore” sabato 6 agosto alle 23 su Rai Storia. L’estremismo jihadista in Africa è emerso, sul piano mediatico, soprattutto a seguito del rapimento nel 2014 di circa 300 studentesse in un collegio nella città di Chibok. Da quel momento l’indignazione per la crudele azione di Boko Haram viaggia per tutto il mondo attraverso l’hashtag Bring Back Our Girls. Le ragazze nigeriane rapite diventano “le nostre ragazze”, e Michelle Obama è capofila di un movimento di opinione che costringe l’esercito regolare nigeriano a cercarle. Vengono intervistate alcune delle ragazze liberate o fuggite dalla schiavitù del gruppo terroristico in un campo profughi in Niger al confine con la Nigeria. Dal loro tragico racconto emergono le logiche del terrore che dominano il gruppo Boko Haram e attraverso gli operatori e gli studiosi si capiscono le logiche geopolitiche che hanno dato vita all’espansione della Jihad nell’Africa sub- sahariana. Scopriamo poi in queste donne una storia di grande resilienza e di difficile ricostruzione dell’identità.