Rai.it
Rai 5

Edipo re

Sofocle secondo Robert Carsen

(none)
La tragedia delle origini, con la ritrovata centralità del coro greco, vero e proprio coprotagonista della vicenda: è "Edipo re" di Sofocle al Teatro Greco di Siracusa firmato da Robert Carsen che Rai Cultura propone sabato 30 luglio alle 21.15 in prima visione su Rai 5. 
Edipo, lo straniero che dieci anni prima aveva sconfitto la Sfinge, regna in Tebe, sposo di Giocasta e padre di 4 figli. Guidati da un sacerdote, i sudditi gli chiedono aiuto contro la peste che devasta la città. Dapprima Edipo cerca la causa indicata dall’oracolo, l’assassino del precedente re, Laio, poi la sua diventa la ricerca della propria identità, che un messaggero gli svela diversa da quella che credeva. Una indagine incrociata porta infine alla verità. Edipo è figlio di Laio, inconsapevolmente ha ucciso il padre, sposato la madre e generato 4 figli-fratelli.
Protagonisti Giuseppe Sartori (Edipo Re), Rosario Tedesco (Capo Coro), Elena Polic Greco (Corifea), Paolo Mazzarelli (Creonte), Graziano Piazza (Tiresia), Maddalena Crippa (Giocasta), Massimo Cimaglia (Primo messaggero), Antonello Cossia (Servo di Laio), Dario Battaglia (Secondo messaggero) e il Coro dei Tebani.
Lo spettacolo è stato ripreso nell'ambito della 57° stagione della Fondazione Inda al Teatro Greco di Siracusa, costumi realizzati dal Laboratorio di sartoria Fondazione Inda e scenografie realizzate dal Laboratorio di scenografia Fondazione Inda.
Programma a cura di Giulia Morelli, progetto editoriale Felice Cappa, produttore esecutivo Serena Semprini. Regia televisiva di Marco Odetto.