Rai.it
Rai 1

"A Sua Immagine" con Lorena Bianchetti

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

(none)
Sono cento milioni, secondo l’alto Commissariato della Nazioni Unite (Unhcr), le persone costrette a fuggire dai propri Paesi a causa di conflitti e violenze. Guerre come in Ucraina, Siria, Yemen, Congo hanno conseguenze prolungate e catastrofiche. I migranti sbarcati sulle coste italiane nel 2021 sono stati 67 mila, e 134 mila i profughi ucraini accolti in Italia dallo scoppio del conflitto. È necessario alzare lo sguardo e rispondere alla domanda di aiuto senza distinzione di razza, religione, nazionalità e senza lasciare indietro nessuno. In occasione della Giornata mondiale del rifugiato nell’appuntamento con “A sua immagine”, in onda domenica 19 giugno alle 10.30 su Rai 1, Lorena Bianchetti incontra padre Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli; Cristina Molfetta della Fondazione Migrantes, in collegamento da Vibo Marina. Maria Salvia, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Amerigo Vespucci racconterà la storia di accoglienza di bambini ucraini e di minori africani non accompagnati mentre Agnese Lorenzini e Corrado Borghi di Operazione Colomba testimonieranno il loro impegno per la pace in Libano, a Lesbo in Grecia e fino ai confini con la Bielorussia. I servizi illustreranno delle vie di speranza per il futuro con l’esperienza di Apecare a Torino; del Centro Astalli, da 40 anni con i rifugiati.
Come di consueto alle 10.55, dopo il notiziario di “A Sua Immagine” con Paolo Balduzzi, la linea passerà alla Santa Messa, sempre in diretta su Rai 1: la celebrazione eucaristica verrà trasmessa dalla Cattedrale di Santa Maria in Piano in Biella, per la regia di Gianni Epifani e il commento Orazio Coclite
Alle 12.00 sarà trasmesso, come ogni domenica, l’Angelus recitato da Papa Francesco da Piazza San Pietro.