Rai.it
Rai Storia

Edoardo Camurri e "I mondi di ieri"

L'onda lunga della Storia

(none)
Cosa insegnano gli avvenimenti della Storia, anche dopo molto tempo? Una domanda che accompagna le quindici puntate di “I mondi di ieri”, il nuovo programma condotto da Edoardo Camurri, in onda da venerdì 13 maggio alle 21.10 su Rai Storia. In ogni puntata si alternano due ospiti che, con l'aiuto di video documenti e immagini di repertorio, ragionano insieme a Edoardo Camurri su un momento della nostra Storia che continua a far comprendere qualcosa dei nostri tempi. Nella prima puntata sono protagoniste le novità più importanti che segnarono l'esperienza della presidenza Kennedy, analizzate con gli storici degli Stati Uniti Massimo Teodori ed Elisabetta Vezzosi, e con estratti del doc “Viaggio in memoria di John Fitzgerald Kennedy” di Francesco Conversano e Nene Grignaffini. John Fitzgerald Kennedy, il più giovane presidente eletto dal popolo americano, in poco meno di tre anni cambiò il linguaggio della democrazia statunitense, impose la necessità di un presidente in costante relazione con i media. Il cattolico Kennedy raccontato nelle scelte di politica estera (la crisi di Cuba, il Vietnam, il viaggio a Berlino) e in quelle di politica interna, prima fra tutte la battaglia per i diritti civili, fino alla tragica morte avvenuta a Dallas e alle teorie complottiste nate intorno alla sua uccisione.