Rai.it
Rai 3

Tgr Officina Italia

Dal solare alle maree: la "buona" energia

(none)
Eolico e solare, idrogeno “verde”, maree e bioenergie: l’alternativa “pulita” ai rincari record per luce e gas è la protagonista di “Officina Italia”, il settimanale della Tgr curato da Paolo Pardini e Ivan Epicoco, in onda sabato 15 gennaio alle 11.30 su Rai3. In studio, ospite di Claudia Mondelli, Chicco Testa, esperto di energia e ambiente, fondatore di Legambiente, già presidente dell’Enel e oggi presidente di Assoambiente.
Il viaggio nell’Italia del rinnovabile, tra luci e ombre, parte dall’isola di Murano, dove le storiche botteghe dei vetrai rischiano di chiudere perché le bollette del gas, che alimenta i forni, sono triplicate. A Milano, invece, si lavora al progetto del più grande impianto di idrogeno verde al mondo per la città sostenibile che sta sorgendo nel deserto dell’Arabia Saudita.
Da Nord a Sud, ad Acerra, dove un termovalorizzatore, contestato al momento della sua costruzione dalla popolazione locale, fornisce energia dai rifiuti per 200 mila famiglie del napoletano. In Calabria, invece, le pale eoliche producono energia pulita sfruttando la forza del vento, ma i nuovi progetti di installazione sono contestati dalla popolazione. E ancora, da Messina, un esempio di gestione dell’energia solidale e diffusa grazie all’iniziativa di una fondazione che installa pannelli solari su tetti di abitazioni privare, scuole, centri sociali e distribuisce l’energia in base ai bisogni.
Obiettivo, infine, sull’ultima frontiera della ricerca: fino a 6 volte più intensa del vento, fino a 20 volte più forte del sole è l'energia del mare. Le sole onde in prossimità delle coste terrestri ne contengono 18 miliardi di kilowatt, sei volte quella necessaria per fornire luce a tutte le famiglie del mondo. La sperimentazione è in corso in Adriatico.