Rai.it
Rai 3

A "Mi Manda RaiTre" carenza di infermieri e l'acrilammide in tavola

Con Federico Ruffo

(none)

L’attuale quarta ondata della pandemia da Covid-19 sta mettendo di nuovo sotto pressione gli ospedali e il personale sanitario. La Legge di bilancio 2022 ha stanziato un aumento di 2 miliardi l’anno per il fondo sanitario nazionale e fino a poco tempo fa era previsto anche un incentivo in busta paga per gli infermieri. Sono fondi sufficienti per sanare una situazione precaria che tenga presente la pandemia, i rischi, lo stress dei lavoratori della sanità? Il viaggio di "Mi Manda RaiTre", in onda domenica 16 gennaio alle 9 su Rai3, prosegue dall’Ospedale del Mare di Napoli, dove a fine novembre la situazione era difficile, con carenza di posti letti e personale, e dove pochi giorni fa, al pronto soccorso, la tensione ha causato un grave episodio di violenza e un medico è stato aggredito. Approfondimento dedicato all’acrilammide, una sostanza che si forma durante la cottura ad alte temperature dei cibi, anche a livello industriale, che è stata giudicata cancerogena dall’EFSA, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare: è possibile per il consumatore riconoscerla ed evitarla? Che rischi si corrono ingerendo cibi con acrilammide? Tra gli ospiti di Federico Ruffo: Andrea Costa, sottosegretario al Ministero della Salute; Manuela Lanzarin, assessore alla Sanità della Regione Veneto; Nino Cartabellotta, presidente Fondazione Gimbe; Barbara Mangiacavalli, presidente Fnopi, Federazione Nazionale Ordini e Professioni Infermieristiche; Foad Aodi, Amsi, Associazione Medici e Operatori Sanitari di origine straniera in Italia; Rudin Garunja, fisioterapista; Alessandro Circiello, Federcuochi; Debora Rasio, nutrizionista e ricercatrice Università La Sapienza di Roma; Luca Ragaglini, vicedirettore Unione Italiana Food; Aldo Cursano, Vicepresidente Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi.