Rai.it
Rai 2

La forza di ricominciare a "Tutto il bello che c'è"

Con Silvia Vaccarezza le storie di chi ha vissuto un nuovo inizio

(none)
Storie di rinascita, di chi ce l'ha fatta dopo un terribile incidente, storie che danno coraggio ai tanti che ancora si trovano nel tunnel nel quale una disgrazia può trascinare. “Tutto il bello che c’è”, la rubrica del Tg2 in onda su Rai2 alle 13.30, giovedì 25 novembre partirà dal racconto di come dopo la fatica e il dolore si possa riconquistare la propria vita. 
Due uomini, invece, per i quali dedicarsi agli altri è una vera missione, sono due medici che a Nairobi, in Kenya, e a Torino, si occupano di chi rischia di restare invisibile. Fanno parte entrambi della organizzazione World Friends, amici del mondo, e nelle loro parole si ritrovano la passione ma anche la fatica e le difficoltà di questa lunga pandemia.
Dalla Basilicata, infine, la storia di come un trapianto abbia cambiato la vita di Mattia, giocatore di basket: una vicenda che ricorda a tutti l’importanza delle donazioni di organi.