Rai.it
Rai

Rocco e i suoi fratelli

Luchino Visconti al "Cinema Italia" di Rai Storia (canale 54)

(none)
Rosaria, vedova del marito, decide di lasciare la Lucania e di trasferirsi a Milano con i suoi quattro figli, dove si è ben inserito ormai da tempo Vincenzo, il figlio maggiore, che sta per convolare a nozze con Ginetta. Una storia di emigrazione portata sul grande schermo da Luchino Visconti in “Rocco e i suoi fratelli”, in onda sabato 9 ottobre alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Cinema Italia”. Su soggetto dello stesso Visconti, Vasco Pratolini, Suso Cecchi d'Amico e tratto dai racconti “Il Ponte della Ghisolfa” di Giovanni Testori, il film è interpretato da Alain Delon, Renato Salvatori, Annie Girardot, Paolo Stoppa, Claudia Cardinale e Corrado Pani.
I quattro figli di Rosaria, grazie all’aiuto del fratello maggiore, riescono a trovare in qualche modo il loro posto nella nuova realtà lombarda: Rocco inizia a lavorare in una lavanderia, Ciro diventa un operaio specializzato mentre il più piccolo, Luca, tenta di intraprendere la carriera da pugile. Tutto sembra procedere per il verso giusto ma l’arrivo di Nadia, un’avvenente prostituta, scompaginerà le loro vite.