Rai.it
Rai

Rai4, le frontiere del cybercrime a "Wonderland" con Alessandro Curioni

La copertina Cult è dedicata a "The Last Duel", di Ridley Scott

(none)
Attacchi informatici, cyber-terrorismo, furti d’identità, svuotamento dei conti in banca: le frontiere del cybercrime sono infinite in un mondo che poggia la propria economia e la sicurezza di intere nazioni su algoritmi, in cui le identità individuali sono composte da zeri e uno. Queste tematiche saranno al centro della nuova puntata di “Wonderland” in onda martedì 12 ottobre in seconda serata, alle 23.15, su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre), che darà voce al giornalista e saggista Alessandro Curioni, esperto in sicurezza informatica e autore del romanzo thriller “Il giorno del bianconiglio”, storia di un importante attacco informatico che rischia di mettere in ginocchio l’intera nazione.
Prima di affrontare i pericoli della rete, la trasmissione dedica la copertina Cult a “The Last Duel”, l’ultima fatica cinematografica di Sir Ridley Scott, presentata fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia e pronta ad esordire anche nelle sale italiane. Tra echi del capolavoro di Kurosawa “Rashomon” e sviluppi tipici dell’era #metoo, “The Last Duel” porta in scena l’ultimo duello della Storia di Francia, quello tra uno scudiero accusato di stupro e un cavaliere, marito della donna che denuncia di aver subito violenza. Nel ricco cast troviamo Matt Damon, Adam Driver, Ben Affleck e Jodie Comer.
Come sempre, la categoria “cult” insieme ai titoli “pop”, compongono anche la “Wonder Parade”, la classifica che chiude ogni puntata segnalando i dieci prodotti top della settimana. 
Questa settimana la trasmissione trasporta i telespettatori in mondi incredibili attraverso la città italiana magica per eccellenza, Torino. È nel capoluogo piemontese che nasce nel 2015 il MUFANT, “Museo del fantastico e della fantascienza” che dallo scorso anno ospita nell’antistante “parco del fantastico” il “Loving the Alien Fest”, di cui Rai4 è media partner. In questa edizione, ricca di dibattiti e incontri con personalità legate al mondo della fantascienza, dell’horror e del fantasy, c’è stato spazio anche per un panel dedicato alla celebrazione dei 10 anni “Wonderland”.