Rai.it
Rai

Le nuove nomine dell'Ad Fuortes. Per la prima volta una donna alla Direzione Produzione Tv 

Con Paola Sciommeri, alle spalle una lunga esperienza sia nell’ambito della produzione che della pianificazione economica e del personale, per la prima volta una donna Rai assume la guida della Direzione produzione TV, che con un organico di circa 3650 persone divise in quattro centri di produzione realizza - oltre che i TG e la totalità dei programmi informativi – quasi tutti i programmi di intrattenimento delle reti generaliste, e organizza la produzione dei Grandi Eventi, a cominciare da quelli sportivi.
Nello stesso ambito, assume grande rilievo la nomina di Valeria Zibellini a responsabile del Centro produzione Tv di Roma.
Andrea Sassano subentra alla Direzione Teche dopo aver a lungo guidato la Direzione Risorse Televisive, affidata oggi dall’amministratore delegato ad Alberto Longatti, fin qui Responsabile del Centro di Produzione Tv di Roma. Roberto Cecatto, dopo aver seguito tra l’altro il recente progetto di riassetto degli assetti produttivi e degli uffici di Milano, assume invece la responsabilità della Direzione Infrastrutture Immobiliari e Sedi Locali.
Luca Mazzà, ex direttore di Gr1 e Tg3 e attuale responsabile del Canale Istituzionale nell’ambito di Rai Parlamento, è stato nominato Direttore delle Relazioni Istituzionali, e Antonella Pisanelli – dopo aver svolto in passato numerosi incarichi nell’ambito delle Pubbliche relazioni nell’ambito della Direzione Comunicazione - assumerà il ruolo di Responsabile della Struttura Media Partnership, Patrocini, Relazioni Esterne e Cerimoniale. Chiara Longo Bifano, caporedattore in distacco presso Raicom dopo aver operato a suo tempo presso la Direzione Staff della presidenza della Rai, viene nominata Responsabile del Prix Italia dopo aver partecipato al relativo Job Posting.