Rai.it
Rai

Ad "a.C.d.C." le origini dell'Europa moderna

Su Rai Storia (canale 54) "1590-1643. Per la fede e per il trono"

(none)
Negli anni formativi dell’Europa moderna, grandi stati e grandi dinastie assetate di potere si battono per il dominio del continente, non solo sui campi di battaglia, ma anche nelle corti, nei castelli, nei salotti, e nelle camere da letto. Alleanze strategiche, adulteri, complotti, tradimenti e assassinii: attraverso una complessa rete di relazioni familiari e personali le corone di Spagna, Inghilterra e Francia lottano per la supremazia, mentre il conflitto permanente tra Cattolici e Protestanti assume le forme tragiche della guerra dei Trent’anni. Torna il professor Alessandro Barbero con sei nuovi appuntamenti della nuova serie “1590-1643 Per la fede e per il trono. Alle origini dell’Europa moderna” per il ciclo “a.C.d.C”, in onda da giovedì 16 settembre alle 21.10 in prima visione su Rai Storia. Nel primo episodio il protagonista è Enrico IV: è il nuovo re di Francia, ma è un protestante e sono in molti ad opporsi alla sua incoronazione. Le truppe del re cingono d’assedio Parigi, riducendo gli abitanti alla fame, ma non ha la forza militare per sconfiggere l’opposizione, organizzata nella Lega Cattolica. È solo dopo cinque anni di sanguinosi scontri, e dopo la sofferta conversione al Cattolicesimo che Enrico può essere finalmente incoronato nella cattedrale di Chartres.