Rai.it
Rai

Vienna: impero, dinastia e sogno 

Su Rai5 (canale 23) la città post-napoleonica

(none)
Nel 1814 Vienna è il centro del mondo, perché sede del congresso che deve ristabilire l'ordine nell'Europa post-napoleonica. Accanto al frenetico lavoro della diplomazia, la città vive il fermento delle idee, che annunciano la restaurazione dell'Ancient Regime. Sono gli eventi al centro dell’ultimo episodio della serie “Vienna: impero, dinastia e sogno”, in onda mercoledì 21 luglio alle 20.25 su Rai5. Nei decenni che seguono, gli Asburgo restano signori e padroni della città e dell'impero, ma subiscono attacchi e attentati, che ne determineranno la fine. Ciononostante, Vienna conosce nuovo splendore; dai diversi paesi dell'impero arrivano in città pensatori e artisti, che la trasformano in un singolare crogiuolo di creatività. Ma accanto a Sigmund Freud, Arnold Schönberg, Egon Schiele e Gustav Klimt, per le strade di Vienna passeggiano anche Iosif Vissarionovič Stalin e Adolf Hitler.