Rai.it
Rai

"Lockdown in carcere", inchiesta della Tgr Toscana 

La pandemia nei penitenziari della Toscana 

(none)
Lockdown e carcere, la pandemia dietro le sbarre, dove tutto è più difficile e la segregazione a fini sanitari si sovrappone alle tante restrizioni della vita dei detenuti: da martedì 20 luglio, nell’edizione del telegiornale delle 19.35 su Rai3, comincia un viaggio della Tgr Toscana negli istituti di pena della Regione con servizi, interviste, testimonianze dal mondo del carcere, tra detenuti, operatori sanitari, dirigenti, garanti dei diritti, e tutti coloro che hanno vissuto le fasi più difficili dell’emergenza Covid. Un’inchiesta in quattro puntate che andrà in onda martedì 20 e mercoledì 21 luglio e ancora martedì 27 e mercoledì 28.
A Firenze le telecamere sono entrate nell’Istituto a custodia attenuata Mario Gozzini e nel penitenziario di Sollicciano, dove la necessità di distanziamento e le esigenze di salvaguardia della salute dei detenuti e del personale hanno aggravato il sovraffollamento che da sempre caratterizza il penitenziario fiorentino, mentre a Volterra gran parte dei reclusi ha contratto il virus. Nelle loro testimonianze, una quotidianità stravolta e la voglia di recuperare le tante attività che nella casa di reclusione scandiscono il tempo della pena, le videochiamate che sono entrate per la prima volta in carcere dopo la cancellazione dei colloqui in presenza. E poi lo spettro del disagio mentale, una delle grandi emergenze acuite dal Covid.