Rai.it
Rai

EURO 2020 da record per RAIPLAY 

Oltre 23 milioni i 'legitimate streams'  

(none)
Sono molti i record battuti da questo Europeo su RaiPlay. Il format originale “Europei a casa The Jackal” è stato tra i contenuti più visti per tutta la durata della competizione, con quasi un milione di visualizzazioni lineari ed una crescita costante che ha visto la finale ottenere più di 185 mila visualizzazioni. Una crescita del 12% rispetto alla semifinale con la Spagna e addirittura dell’85% rispetto all’esordio Italia-Turchia. Numeri a cui va aggiunto il consumo on demand, pari a oltre 1,5 milioni di legitimate streams e 160 mila ore di visione, con un pubblico composto da under 45 in oltre il 50% dei casi. Molto apprezzate le sintesi delle partite commentate da Ciro, Fabio, Aurora, Fru, Claudia, Simone e dai loro ospiti: gli highlights della vittoria con la Turchia sono stati il singolo contenuto più visto, seguito dal match disputato contro l’Austria e dalla semifinale vinta con la Spagna.
 
Le 27 partite trasmesse hanno ottenuto oltre 23 milioni di legitimate streams lineari (Auditel online), con una crescita costante che ha accompagnato lo straordinario cammino degli Azzurri in Europa: dopo aver registrato una media di 1,2 milioni di visualizzazioni per le partite del girone vinte con Turchia, Svizzera e Galles, la media raddoppia considerando i risultati dell’ottavo giocato contro l’Austria, del quarto vinto contro i belgi e della sofferta semifinale disputata contro la Spagna, per poi raggiungere quota 3,2 milioni di legitimate streams per la finalissima. Anche la finale vinta ai rigori con l’Inghilterra conferma il trend che aveva visto le partite degli Azzurri battere largamente tutti i record precedenti nelle classifiche degli eventi live più seguiti su RaiPlay e sulle piattaforme degli altri broadcaster. Un crescendo inarrestabile: dopo l’esordio con la Turchia, con 240 mila device collegati nel minuto medio e 270 mila per Italia-Svizzera e per Italia-Galles, ancora più significativi sono stati i risultati ottenuti nel match contro l’Austria (350 mila utenti collegati nel minuto medio) e in quello contro il Belgio (400 mila). Il vero boom c’è stato però nella semifinale contro la Spagna (472 mila utenti) e in quello contro l’Inghilterra (484 mila), che ha visto trionfare gli Azzurri.
Eccezionale il consumo attraverso tablet e smartphone, che  è valso il 75% delle visualizzazioni complessive con punte dell’80% per la finalissima.
Al successo dell’offerta lineare va aggiunto quello del consumo on demand che vale oltre 10 milioni di legitimate streams e 700 mila di ore di visione. Molto apprezzate le sintesi delle partite con oltre 6 milioni di visualizzazioni, i gol (2,5 milioni di visualizzazioni) e le partite integrali (più di un milione). Ottimi anche i risultati della docu-serie Sogno Azzurro (330 mila visualizzazioni).