Rai.it
Rai

Lettere di uno sconosciuto

Su Rai5 (canale 23) la Cina di Zhang Yimou

(none)
Cina, seconda metà del Novecento, quando la riforma promossa da Mao è già pienamente effettiva. Lo sanno bene Lu Yanshi e Feng Wanyu, marito e moglie separati dall'intervento della polizia politica, che spedisce l'uomo - un insegnante - nei campi di lavoro. E’ la storia che Zhang Yimou racconta in “Lettere di uno sconosciuto”, in onda martedì 8 giugno alle 21.15 su Rai5, senza interruzioni pubblicitarie e disponibile anche in lingua originale. Tratto dal romanzo della scrittrice Geling Yan, il film è interpretato da Gong Li, Chen Daoming, Zhang Huiwen, Tao Guo, Liu Peiqi, Feng Zu.
Quando la Rivoluzione Culturale è ormai agli sgoccioli Lu Yanshi viene liberato e rimandato a casa, ma i traumi di una lunga separazione unito al tradimento vigliacco della figlia della coppia (che a suo tempo consegnò il padre ai suoi carcerieri) hanno compromesso definitivamente la salute mentale della moglie, che non lo riconoscerà mettendolo alla porta. Estraneo in seno ad una famiglia distrutta, Lu Yanshi è però deciso a far rivivere il loro passato e a risvegliare i ricordi.