Rai.it
Rai

"Save the date" su Rai5 (canale 23)

L'agenda culturale della settimana

(none)
È la mostra fotografica “Italia in-attesa”, fino al 13 giugno alle Gallerie Nazionali, nella sede di Palazzo Barberini a Roma, l’evento che apre il nuovo appuntamento con “Save The Date”, in onda venerdì 9 aprile alle 23.15 su Rai5. L’esposizione presenta i lavori fotografici di 12 autori, invitati a raccontare il vuoto e la sospensione nella vita ordinaria in un momento straordinario come la pandemia da Covid-19, sondando di volta in volta paesaggi urbani ed extra-urbani, siti e luoghi della cultura della Penisola, i loro stessi luoghi e gli spazi prossimi a essi. In primo piano anche la prosa con il nuovo spettacolo di Francesco Maria Asselta e Michele Sinisi “La grande abbuffata”, una riscrittura teatrale dell’omonimo film Di Marco Ferreri. Gli autori si confrontano con un maestro del cinema italiano e con una delle sue opere più conturbanti. Fischiato al Festival di Cannes dalla critica per la sgradevolezza e la volgarità delle immagini, il capolavoro di Marco Ferreri del 1973 ebbe invece un incredibile successo di pubblico. Una potente allegoria di una società incentrata sul consumo, abituata a divorare tutto.
In sommario, inoltre, l’incontro con Virgilio Sieni, danzatore e coreografo, direttore di “Cango”, Centro Nazionale di produzione a Firenze; una visita al Castello Grimani – Sorlini e al suo giardino all’italiana, a Montegalda (VI); la musica della cantautrice romana Margherita Carducci, in arte Ditonellapiaga. 
Chiude la puntata di “Save the date” la presentazione del libro di Maria Teresa Giaveri “Lady Montagu e il dragomanno. Viaggio avventuroso alle origini dei vaccini”.