Rai.it
Rai

Il grande Novecento per le "Domeniche dell'Auditorium"

Gli Archi dell'Orchestra Rai protagonisti su Radio3

(none)
Ritornano “Le domeniche dell’Auditorium”, il ciclo di concerti da camera dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in programma all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino la domenica mattina alle 10.30. Domenica 2 maggio sono protagonisti gli Archi dell’Orchestra Rai, con pagine del grande Novecento. Il concerto, registrato a porte chiuse, sarà trasmesso su Radio3 domenica 9 maggio 2021 alle 20.30.
In programma pagine del Novecento di Stravinskij, Bartók e Schönberg. In apertura un omaggio a Igor Stravinskij nel cinquantesimo anniversario della morte, con il Concerto in re per archi, composto nell’agosto del 1946 a Hollywood. Èanche noto come “Concerto di Basilea”, poiché commissionato dall’Orchestra da Camera di Basilea e dal suo direttore Paul Sacher. Sia lo stile neoclassico, sia la committenza accomunano le pagine di Stravinskij alla seguente: il Divertimento per archi BB 118 scritto da Béla Bartók nel 1939 a Saanen, nei pressi di Berna, alla vigilia dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale.
Chiudono il programma i Waltzes per orchestra d’archi: appartenenti alla produzione giovanile di Arnold Schönberg, sono stati scritti nel 1897 e stilisticamente sono riconducibili al periodo tardo romantico di Brahms e Wagner, ancora lontani dalla tecnica dodecafonica elaborata dal compositore austriaco nei primi decenni del Novecento.
Protagonisti del concerto sono i professori della compagine Rai Roberto Righetti, primo violino concertatore; Alessandro Di Giacomo, Alice Costamagna, Michal Ďuriš, Elisa Schack, violini primi; Valentina Busso, Sawa Kuninobu, Pietro Bernardin, Giulia Marzani, Carola Zosi, violini secondi; Ula Ulijona, Giorgia Cervini, Federico Maria Fabris, Clara Trullén Sáez, viole; Eduardo dell’Oglio, Michelangiolo Mafucci, Amedeo Fenoglio, violoncelli; Antonello Labanca e Alessandro Belli, contrabbassi.