Rai.it
Rai

Su Rai5 (canale 23) "The Believer"

Una storia vera con Ryan Gosling 

(none)
Si può essere ebreo e al tempo stesso antisemita? Lo sceneggiatore e regista Henry Bean firma una pellicola ispirata alla storia vera dell’ebreo Daniel Balint che divenne naziskin, nel film “The Believer” in onda martedì 23 febbraio alle 21.15 su Rai5. Tra gli interpreti, Ryan Gosling, Billy Zane, Theresa Russell, Summer Phoenix, Glenn Fitzgerald, Garret Dillahunt Il film, trasmesso senza interruzioni pubblicitarie e disponibile anche in lingua originale, ha vinto il Gran premio della giuria al Sundance Film Festival 2001.  
Daniel Balint, un ragazzo ebreo di New York, prova una strana e pericolosa attrazione per l'antisemitismo che lo porta ad aderire a un gruppo neonazista guidato da Lina Moebius e dal suo compagno Curtis. Spinto dai suoi due mentori, Daniel comincia a tenere conferenze e lezioni. La sua avversione verso gli ebrei proviene da una ribellione adolescenziale verso la figura di Dio Padre e finisce per sfociare in forme di violenza efferata. Daniel deve, però, fare i conti con le sue origini, con la sua gente con cui si trova inevitabilmente a contatto ogni giorno, trovando alle radici del suo odio anche amore e ammirazione. Sedotta dai suoi ragionamenti, persino Carla, figlia di Lina e amante di Daniel, finisce per appassionarsi alla lingua e alla cultura ebraica, mentre la contraddizione interiore di Daniel diventa ogni giorno più lacerante. Quando un giorno decide di mettere una bomba nella Sinagoga dovrà inevitabilmente prendere una decisione.