Rai.it
Rai

"Progetto Scienza Newton" su Rai Scuola (canale 146)

L'Universo esplosivo

(none)
Cosa sono i raggi gamma? Come si studiano? E cosa possono rivelare a proposito dell’Universo? Risponde a questi interrogativi Elisabetta Bissaldi, astrofisica e fisica dello Spazio, ricercatrice del Politecnico di Bari e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ospite di  Davide Coero Borga a “Newton”, il programma di informazione e approfondimento scientifico di Rai Cultura, in onda lunedì 11 gennaio alle 21.30 su Rai Scuola. Elisabetta Bissaldi si è occupata in particolare di uno studio pubblicato su “The Astrophysical Journal” nel giugno 2019 che ha permesso di catalogare le sorgenti rivelate dal satellite NASA “Fermi” che emettono radiazione gamma di altissima energia. Una sorta di “hit parade” dei fenomeni più violenti del Cosmo, veri e propri cataclismi celesti che avvengono nelle regioni più remote dell’Universo. Roberto Gilli, primo ricercatore dell’Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello Spazio di Bologna dell’Inaf, spiega invece l’osservazione nei raggi X dei buchi neri supermassicci nell’Universo primordiale: questo tipo di osservazione ha il pregio di poter penetrare i veli di gas e polveri che spesso circondano i buchi neri, svelando anche quelli più lontani e nascosti.