Rai.it
Rai

A "Eta Beta" lo strapotere dei giganti del web

Le norme allo studio per limitarne gli effetti

(none)
C’è chi li accusa di aver facilitato l’assalto al Congresso di Washington o al contrario, di aver censurato i messaggi del Presidente Trump. E chi, invece, di strozzare la concorrenza e accentrare il controllo sui dati presenti online. Per i giganti del web, dopo anni di sonno, proprio quando la pandemia aveva moltiplicato i loro affari, è in arrivo la resa dei conti: Europa, Stati Uniti e persino la Cina, preparano norme per limitare il loro strapotere sulla Rete. Con quali conseguenze? A “Eta Beta”, se ne parlerà nella puntata di  sabato 9 gennaio, alle 11.05 su Radio1. Ospiti al microfono di Massimo Cerofolini:  Juan Carlos De Martin, co-direttore del centro Nexa su Internet e società del Politecnico di Torino; Francesco Guerrera, direttore di Barron's Group Europa, in passato giornalista finanziario al Financial Times e al Wall Street Journal, editorialista di quotidiani italiani; Iolanda Pensa, presidente italiana di Wikipedia, l’enciclopedia realizzata con il contributo volontario di milioni di persone, che l’11 gennaio celebrerà i suoi primi 20 anni con una serie di iniziative online. “Eta Beta” è anche sul podcast al sito www.etabeta.rai.it