Rai.it
Rai

Rai Cultura raggiunge 500.000 follower su Instagram

Il network culturale della Rai continua a crescere su web e social

(none)
Quota 500 mila superata: tanti sono i follower raggiunti fino a ora dal profilo Instagram di Rai Cultura, un dato che la pone in testa ai profili social dei principali media culturali europei. E, in totale, le persone raggiunte dagli account di Rai Cultura sui social network sono oltre due milioni, con l’account Facebook di Rai Storia seguito da oltre mezzo milione di follower e il Gruppo Facebook dedicato alla Letteratura e ai libri con oltre 100mila persone. 
Un risultato ottenuto attraverso un’offerta editoriale social dedicata con oltre mille post al mese sui profili di Rai Cultura: dai video di 15 secondi per i reels di Instagram a veri e propri approfondimenti di 10 minuti che vanno sul web, sui social, ma trovano spazio anche in tv.
Ogni giorno vengono pubblicate vere e proprie “rubriche social”: le Citazioni (una citazione che possa far riflettere o essere di ispirazione); gli Accade oggi (nell’anniversario di fatti storici importanti, vengono proposti brevi video per ricordare una personalità o un evento);  Cult (brevi spezzoni dalle teche Rai che ripercorrono, contestualizzandoli, momenti di alta cultura che sono andati in onda sulla televisione pubblica); Segnalazioni (per seguire l’attualità, vengono segnalate mostre, convegni, eventi culturali che si svolgono sul territorio nazionale);  Quiz (interazioni con gli utenti su contenuti culturali particolarmente rilevanti); l’Opera d’arte del giorno (ogni mattina, un quadro, una scultura o un’altra produzione artistica, da ricordare e segnalare).
L’offerta culturale della Rai sul web, oltre a migliaia di contenuti presenti su Rai Play, è disponibile con approfondimenti anche sul portale RaiCultura.it: un progetto web destinato ad un target di appassionati, ma anche al pubblico generalista, con speciali, servizi, approfondimenti, extra e Web Doc specifici su argomenti e ricorrenze d’interesse nazionale e trasversali a tutte le tematiche.
I siti dedicati alla cultura e alla scuola della RAI hanno avuto un picco durante il lockdown raggiungendo oltre 10 milioni di pagine viste in un mese. E la stagione 2020/2021, grazie a un'offerta che va sempre più incontro alle esigenze degli utenti che cercano in rete approfondimenti culturali e video di supporto alla didattica, sta mostrando un raddoppio delle pagine viste rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.