Rai.it
Rai

I #maestri di Edoardo Camurri

Su Rai3 e su Rai Storia (canale 54)

(none)
Gli insegnamenti della scienza e gli effetti dell’alimentazione sull’essere umano. Temi al centro delle due lezioni che aprono la settimana di “#maestri”, il programma di Rai Cultura condotto da Edoardo Camurri e realizzato all’interno della collaborazione tra Ministero dell’Istruzione e Rai, in onda da lunedì 23 a venerdì 27 novembre alle 15.25 su Rai3 e alle 17.40 su Rai Storia. È il professor Stefano Moriggi, filosofo della scienza e insegnante di Tecnologie della Formazione all’Università di Milano Bicocca, a raccontare come procede la scienza, educando l’uomo a resistere ed esistere nell’incertezza, mentre il professor Marino Niola, professore di Antropologia presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, spiega come il cibo influenzi la vita delle persone.
Martedì 24 novembre, la professoressa Angela Borghesi, docente di Letteratura italiana contemporanea all'Università di Milano Bicocca, parla di Elsa Morante partendo da “Il mondo salvato dai ragazzini” e soffermandosi su chi sono i “Felici Pochi” oggi. La storica dell’arte Maria Grazia Messina, già docente all'Università Ca' Foscari di Venezia e all'Università di Firenze, illustra, invece, la corrente del Surrealismo.
Mercoledì 25 novembre è la volta del Maestro Arturo Brachetti, il trasformista italiano più famoso del mondo, che svela l’arte dell’illusione, mentre la professoressa Lina Bolzoni, storica della letteratura e docente emerita di Letteratura italiana alla Scuola Normale Superiore di Pisa, approfondisce il tema dell’arte della lettura da Petrarca ai nostri giorni.
I #maestri di giovedì 26 novembre sono lo storico Emilio Gentile, uno dei massimi studiosi del regime fascista, docente emerito di Storia Contemporanea all’Università La Sapienza di Roma, che racconta qual è stata l’evoluzione del concetto di dittatura dall’Antica Roma fino a oggi. Il professor Stefano Mancuso, botanico, saggista e docente di Arboricoltura Generale ed Etologia Vegetale all’Università di Firenze, spiega in che modo le piante si spostano sul pianeta Terra.
Chiudono la settimana la dottoressa Maria Cristina De Sanctis, prima ricercatrice presso l’Istituto di Astrofisica e planetologia spaziali INAF di Roma, con un viaggio verso i confini del sistema solare, alla scoperta delle forme di vita extraterrestri e delle missioni su Marte. Infine, la professoressa  Eva Cantarella storica, giurista e sociologa, già dicente di Istituzioni di Diritto Romano e Diritto Greco Antico all'Università Statale di Milano, parla dell'amore ai tempi dell'Antica Grecia.